Se qualcuno si presentasse con 100 milioni in contanti? Se qualcun altro proponesse una rosa di giocatori da cui scegliere come contropartite per il cartellino di Pogba?

Advertisment

Intrecci di mercato, incubi dei tifosi, pensieri per lo staff tecnico della Juventus.

Paul Pogba è gioia e dolore.

Advertisment

Carta di identità e capacità tecniche porterebbero la valutazione stellare a oltre 100 milioni di euro, ma la Juve deve piuttosto decidere se è giusto provare a trattenere Pogba costruendo su di lui la Juve dei prossimi 10 anni, o monetizzare un 21enne adesso o il prossimo anno, preparando dunque un mercato faraonico.

Non una scelta semplice perché la sensazione è che il francese sia una gemma preziosa che rinascerà fra moltissimi anni, con ancora ampi margini di miglioramento.

Il Barcelona sembrerebbe aver raggiunto una sorta di prelazione per il 2016, anche se non si conoscono le cifre e l’eventuale accordo che porterebbe Paul in blaugrana. Solo soldi? E quanti? E se non Barca, certamente PSG e Chelsea e ManCity e Real Madrid potrebbero essere alla finestra, scatenando magari un’asta che farebbe felice – almeno economicamente – la Juve.

Riscoprendo la lista dei più pagati negli ultimi anni, da Rodriguez a Bale, passando per giocatori assolutamente mediocri, appare oggettivo dare a Pogba una valutazione ben superiore ai 100 milioni di euro. Per età, mezzi tecnici, prospettive e risultati già raggiunti, vale più o meno di Gareth Bale? E vale più o meno di James Rodriguez? Giusto per fare due veloci paragoni. La palla a Marotta che se dovrà vendere, dovrà riuscire a strappare il massimo prezzo possibile.

Advertisment