Menu Chiudi

Altro 5 maggio, altro giro, altro festeggiamento?

Quel famoso 5 maggio resterà nei cuori. Giornata più bella non c’era per il tifoso juventino e rimarrà nella storia per i secoli nei secoli. Una delle beffe più divertenti. E quest’anno… altro giro altro festeggiamento?

Advertisment

Domani la Juve sfida il Palermo con una classifica che non lascia spazio a interpretazioni. I bianconeri hanno dominato, pur con l’impegno della Champions. I bianconeri non hanno rivali in Italia, nonostante l’assenza del bomber, nonostante l’assenza di una stella di spessore internazionale e chiediamo scusa a Buffon, Pirlo, Vidal, fra gli altri.

Advertisment

Serve un punto, solo un punto per mettere il sigillo matematico sul 31° scudetto. Quattro match per metterlo in classifica: basteranno?

Al di là dell’ironia al popolo bianconero serve in realtà sapere che tipo di rinforzi arriveranno. Quella sana voglia di mercato, visto che la sfida in Italia sembra non avere storia.

In queste ultime quattro partite ci sarà tempo per vedere all’opera un po’ di giocatori e le solite sperimentazioni tattiche di Conte. Sarà una festa. 360 minuti di autentici festeggiamenti per delle cose straordinarie che portano un nome, un nome soltanto: Antonio Conte. Grazie Mister!

Advertisment