Menu Chiudi

Andrea Agnelli: “Noi abbiamo 29 scudetti, il Milan 18 e l’Inter non si sa… “

Ecco come si è espresso il Presidente della Juventus Andrea Agnelli:

Advertisment

In assemblea di Lega si parlava di tifosi. Se vogliamo premiare la meritocrazia, io lo condivido. Però, se dobbiamo redistribuire le risorse in base alla meritocrazia, allora bisogna prendere in considerazione anche la storia dei club. Noi abbiamo vinto 29 scudetti, il Milan 18 e l’Inter non si sa… Ci sarà un motivo se queste tre squadre mettono insieme il 70% dei tifosi. Abbiamo pianificato dei budget, non si possono cambiare le carte in tavola.

Advertisment

E ancora:

Dobbiamo decidere dove si vuole andare, qual è l’obiettivo del calcio italiano? Inseguire l’eccellenza in Europa o restare più provinciali? Se si vuole l’eccellenza, bisogna permettere alle squadre che di solito fanno le coppe di avere i mezzi per vincere. Questa è l’unica strada percorribile per catturare l’interesse di altri mercati. Una volta scelta la strada dell’eccellenza, andrebbe creata una Lega più manageriale. Qual è, per esempio, la nostra politica sui mercati esteri? Si vuole il mercato cinese e poi non si va a giocare lì la Supercoppa italiana o si va, come quest’anno, per forza. Capisco che in un determinato momento della stagione sia anche logisticamente difficile pianificare una trasferta a Pechino, però…

Advertisment