Menu Chiudi

Baldini o c’è o ci fa. Zeman è sicuro, ci fa

In un’intervista rilasciata alla Stampa Baldini fa una rivelazione clamorosa:

Advertisment

Con la Juventus i rapporti sono buoni, non è un segreto che anni fa la proprietà mi abbia persino chiamato.

Essere paraculi non è necessariamente un difetto, ma prendere per scemi la gente è troppo.

Ma chi lo ha chiamato? Forse Blanc o Elkann? Ma chi, quelli che hanno distrutto Moggi e la Juventus nel 2006? Quelli che hanno comprato Felipe Melo per 25 milioni? Certo, una cazzata in più o in meno, non è che cambiava molto. Tra tutte le nefandezze fatte è probabile che abbiano anche contattato Baldini. E fortunatamente Baldini, così dice lui, non accettò per coerenza con le battaglie sostenute contro  l’arroganza e l’abuso di potere (sempre parole sue) dei dirigenti della precedente Juventus. Quella vera.

Ve lo immaginate Baldini alla Juventus? Ma quando mai i tifosi gli avrebbero fatto varcare il portone della nostra sede?

Baldini, il vero artefice del passaporto falso di Recoba.

Gabriele Oriali, che è rimasto coinvolto e ha patteggiato, come dirigente dell’Inter, nello scandalo dei passaporti falsi sul dossier Recoba, ha detto la verità, nel senso che mi chiese un consiglio, io gli dissi che sapevo che c’era una persona, che però non conoscevo, che si occupava di vedere se le carte erano in regola. Poi questa persona non si è rivelata a posto. Oriali non lo sapeva, nemmeno io. Lui ha molto sofferto per la macchia e mi dispiace” (sempre parole sue).

Baldini, il culo e camicia con Capello. Che lo porta dovunque con sé, e lo vorrebbe anche in Russia. Ma non lo poté portare a Torino, perché c’era Moggi.

Baldini, il nemico di Moggi.

Magari il genio Baldini ci avrebbe anche portato Luis Enrique.

Advertisment

Di sicuro Agnelli non ha mai contattato Baldini.

Gente come lui non può avere buoni rapporti con noi juventini. Al massimo con Blanc ed Elkann.

Lui ha scelto Zeman per la Roma di quest’anno. E il boemo, dopo tanti anni di forzato silenzio, non sa proprio trattenersi.

Le ultime perle di saggezza:

Dell’accoglienza non ho paura, sicuramente l’ultima volta non era molto carina. L’ho segnalata anche al delegato della federazione che risultava strano 90 minuti di offese, ma se uno fa buu prende squalifica o denuncia per razzismo. Penso che i danni alla Juve non li ho fatti io quindi se la dovrebbero prendere con gli altri

Poi, riferito allo scambio Carrera-Filippi:

Questione di stile, penso che la gente vorrebbe sentire qualcuno che è direttamente interessato.

Infine, richiestogli un pronostico su Juventus-Roma:

Chiedete a Buffon, è lui che va in tabaccheria.

In tabaccheria ci va di sicuro più Zeman, visto che oramai si è fumato anche il cervello.

Zeman ringrazi il cielo che Conte non è in panchina. Gli avrebbe fatto passare la voglia di fare il paraculo per sempre.

Advertisment