Menu Chiudi

Bergonzi a noi, Banti a loro: più chiaro di così

Che sia un atto provocatorio… questo è fuor di dubbio come direbbe Antonio Conte.

Advertisment

Dopo i fattacci di Bologna, dopo i precedenti, per una sfida così delicata mandano Bergonzi. E sempre dopo i fattacci di Bologna e averci mandato Bergonzi… mandano a Parma Banti. Più chiaro di così!

La scelta di Braschi è tutto tranne che ragionevole. Si vuole sempre privilegiare la cultura del non sospetto, tranne che ad alimentarla e, anzi, a confermare proprio la strategia milanese, sono proprio loro. Un arbitro pochi giorni fa ha espulso Conte e ancora non si capisce il motivo, un arbitro che non sarà tranquillo perché se sbaglierà a favore, allora “ecco, lo fa apposta per farsi perdonare”, mentre se sbaglierà contro “beh, è sfortuna… come quella di Ranieri”. E qualora sbagliasse a favore… apriti cielo, dovremmo a rinunciare alle successive di campionato tanto ce la faranno pagare a carissimo prezzo. Mentre gli avversari intascano favori manco fossero noccioline.

Advertisment

A Bologna, dopo l’ennesimo pestone da parte del direttore di gara, Conte scoppia. Scoppia? In realtà in confronto a Mazzarri e Allegri sembrava un tizio anestesizzato, ma tant’é. Abbassa gli occhi e impreca. Arriva Bergonzi e… lì nessuno dei bordocampisti e giornalisti presenti ha confermato la versione del quarto uomo. Risultato: Banti si avvicina richiamato proprio da Bergonzi e allontana Conte. Contrariamente al trend di questo anno l’allenatore bianconero viene squalificato. Allegri e Mazzarri erano stati graziati.

E così Banti arbitrerà il Milan, mentre Bergonzi viene designato per una sfida dall’alto tasso alcolico: i fiorentini vivono un intero anno aspettando la Juve, e la Juve non è certo in debito con le camicette nere. Da qualunque parte la si guardi, la scelta di questi arbitri appare completamente insensata. E nessuno a sottolinearne i dettagli, figuriamoci: contro la Juve tutto è ammesso. Anzi, di più!

Ma tifiamo lo stesso per questo arbitro: che azzecchi la sua prima giornata corretta! Fischiando quello che c’è da fischiare, quando ci sarà da fischiare. Dubitiamo, fortemente dubitiamo. Ad armi pari quest’anno le hanno prese tutte: grandi, medie, piccole. Bastonate per bene dalla truppa di Conte. Tranne che un pensiero cattivo sovviene: vuoi vedere che mandano Bergonzi per farci un favorissimo e tornare a massacrarci per le ultime di campionato? Vuoi vedere che Banti serve a Parma per mettere a sicuro il campionato… non si sa mai, questa Juve fatica a morire.

Mah no, nel nuovo calcio pulito… mah noooo!

Advertisment