Menu Chiudi

Caceres di nuovo a Torino?

Ne parlò lui stesso qualche settimana fa. Di fatto Caceres è rimasto scottato dalla non permanenza in bianconero. E dire che è stato un giocatore parecchio apprezzato a Torino per il modo di intendere il calcio e le prestazioni in campo.

Advertisment

Arrivato come centrale si impose come terzino destro. A forza di sfuriate, di una discreta tecnica, di un gol alla Lazio e di buone prestazioni in una Juve in declino. Insomma, uno dei pochi a salvarsi.

Advertisment

Di Caceres andrebbe apprezzato il lato tecnico-tattico: può giocare da esterno giocando il ruolo di vice-Lichtsteiner o può giocare da centrale.

Quindi diciamola tutta: in un colpo solo la Juve avrebbe in casa un giocatore da due ruoli: vice Lichtsteiner, sempre meglio di Sorensen terzino, ma non di spinta; e poi il vice-Barzagli o il vice-Bonucci per la zona centrale, dove Caceres si disimpegna bene. All’occorrenza potrebbe perfino sostituire Chiellini a sinistra. Un jolly. E i jolly a Conte piacciono.

La sua valutazione è certamente inferiore degli oltre 10 milioni che 2 anni fa il Barcelona chiese per il suo cartellino. Marotta farà bene a pensarci seriamente?

Advertisment