Menu Chiudi

Calciomercato Juventus: Sneijder e Rolando? Meglio i campioni!

Al volo: Sneijder potrebbe essere un nuovo Pirlo, quanto a rendimento in rapporto a prezzo ed età. Ci mette la mano sul fuoco Paratici. Io conservo qualche dubbio, soprattutto per il carattere dell’olandese.

Advertisment

Sempre al volo: non capisco Rolando. L’unico Rolando che mi viene in mente è il personaggio di Aldo in Mai Dire Gol. E certamente non mi viene in mente Rolando se voglio sostituire Barzagli e rinforzare la mia difesa che dovrà proteggere scudetto e ogni altra partita da giocare.

Eppure sono i nomi caldi del mercato invernale bianconero. Il primo indicato specificatamente da Allegri che vuole un trequartista specialista. Il secondo chissà chi lo ha indicato e, francamente, poco mi interessa.

Advertisment

Il punto è sempre lo stesso: per crescere, per crescere in qualità, per diventare grandissimi, occorrono i campioni. Occorre investire. Si parla di offerte al ribasso per Sneijder e Rolando, coi soliti meccanismi del prestito e la novità del non-lo-voglio-il-riscatto-obbligatorio. Si parla di pochi milioni di euro di budget, quando ci risulta che la Champions porti nelle casse svariati milioni di euro, e il solo Gabbiadini addirittura 6,5 milioni in questa tornata.

Il punto è capire come ci stiamo muovendo sul mercato invernale, oggi che la difesa preoccupa (che il Cielo protegga i tre difensori che ci rimangono e con i quali abbiamo costruito questa parte di stagione) e a sinistra c’è un buco enorme. Oltre che dopo Tevez e Llorente sembra esserci il vuoto assoluto, compreso un Morata poco utilizzato e quando utilizzato dall’inizio assolutamente deludente.

Insomma: si cresce o si vivacchia?

Advertisment