Il titolo potrebbe far presagire critiche negative sull’operato di Carrera. Non è così.  Carrera sta lavorando diligentemente e quando va in panchina verifica che quanto studiato e messo a punto con Conte durante la settimana venga pedissequamente applicato. Ma non è Conte.

Advertisment

La conferma, spietata, durante la partita di coppa.

Difesa imbambolata durante i primi 5/10 minuti con palloni che passavano mentre sembrava che i giocatori si chiedessero vai tu o vado io? Centrocampo che ha fatto fatica a filtrare e attaccanti che hanno dimenticato il pressing. Che la partita sia stata raddrizzata è merito di quanto fatto durante l’anno scorso mediante iniezioni di adrenalina pura dal nostro Conte.

Conte in panchina sin dal primo minuto avrebbe urlato in maniera tale da farsi sentire fino ad Oslo e avrebbe caricato e corretto in corsa… l’imbarazzo di Carrera è evidente anche se, ripeto, fa onestamente il suo lavoro.

Advertisment

Pirlo ha necessità di ritrovare la sua migliore forma e allora spero che nella prox di campionato giochi direttamente Pogba, se no sto ragazzo quando cresce?

La sensazione è che la manovra tattica messa in atto dal P.A.P. e cioè di privarci del nostro allenatore, alla lunga potrebbe essere devastante per la Juve. Urge trovare un assetto che garantisca, in caso di defezioni o cali dei titolari di uscirne con il minor danno possibile, non possiamo sperare che ci sia sempre il guerriero di turno (leggi Vidal) che rimetta a posto le cose.

E questo lo può fare solo Conte, solo se sta in panchina.

Spero che il TNAS, come ho già scritto, commini la pena eguagliandola alle giornate già scontate (all’assoluzione guardo come un miracolo) e restituisca alla Juve il miglior allenatore del campionato.

Advertisment