Menu Chiudi

Cesena-Juventus Le probabili (in)formazioni

Certo Cesena non ci fa paura, ma la cautela e l’umiltà dovranno essere preziose linee guida per il gruppo di Conte. E’ lo stesso allenatore che li professa in ogni conferenza stampa. Abbiamo un sogno da raggiungere e senza spirito di sacrificio, corsa, sudore e dedizione non si va lontano.

Advertisment

Lo sa bene il gruppo che è arrivato fin qui grazie proprio alle armi appena elencate. Perciò non ci aspettiamo segni di cedimento o di contentezza sfrenata. Ci aspettiamo invece la solita feroce Juve, quella che aggredisce gli avversari già nel tunnel per entrare in campo e non molla la presa fino a 2 minuto dopo il fischio finale.

Advertisment

Conte ha il dubbio Pepe: ha rimediato una distorsione alla caviglia. Nulla di grave, anzi pare molto leggera e perciò già superata nella notte. Stamattina sosterrà un provino e quindi l’allenatore deciderà di conseguenza. Ecco perché abbiamo preparato due grafiche. Come al solito Conte è il nemico di chi compila le probabili formazioni: fino all’ultimo non si sa mai chi andrà in campo.

Quagliarella squalificato, ecco una ghiotta occasione per Alessandro Matri. Ha riposato contro la Roma, e soprattutto non crediamo all’utilizzo di Borriello. Come al solito spazio per Del Piero nella ripresa.

Con Pepe quasi scontato l’utilizzo del 4-3-3, con Lichtsteiner a destra e Chiellini che scivola a sinistra con la rinuncia a De Ceglie. Senza Pepe si torna al 3-5-2 con Caceres favorito sullo svizzero per ragioni di naturale turnover e De Ceglie a sinistra. Domenica si torna già in campo contro il Novara. Ma prima servono i 3 punti contro il Cesena.

Cesena-Juventus: probabile formazione 3-5-2

Cesena-Juventus: probabile formazione 3-5-2

Cesena-Juventus: probabile formazione 4-3-3

Cesena-Juventus: probabile formazione 4-3-3

Advertisment