Menu Chiudi

Ci si mette pure Moggi?

Lucianone si è espresso, in un modo che francamente mi lascia perplessi. Secondo me ha ragione e continua ad avere ragione Marotta quando dice “alla fine dell’anno errori pro e contro si annullano”, ma onestamente ci sono situazioni un po’ particolari.

Advertisment

Contro la Samp alla Juve non sono stati concessi due netti rigori. Se se ne segnava uno si andava sul 2-0 e forse la partita non sarebbe finita con una debacle. Forse.

Contro il Parma su Matri il rigore era netto: anche lì, qualora segnato, la Juve andava sul 2-0.

Contro il Genoa di rigori ce ne erano addirittura 3, perché oggi dalla UEFA è arrivato il commento che il mani finale era rigore. Di tre nemmeno uno concesso.

Advertisment

L’ultimo favore che ricordo è targato Juve-Inter, gol di Vidal e poi il giallo mancato a Lichtsteiner. Ma in quella partita Cambiasso, Zanetti e Samuel hanno potuto contare su una specie di immunità.

Ergo, alla fine dei conti, ricordando gli oltre 100 giorni senza rigori dello scorso anno, non capisco perché dare credito alla frase di Moggi “Juve, ricordati dei favori”. Quali favori Big Luciano?

Conte squalificato, Napoli graziato. Allegri e Mazzarri e Stramaccioni espulsi per gli stessi comportamenti di Conte: ma l’anno scorso Conte si fece due giornate di stop, mentre ad Allegri, Mazzarri e Stramaccioni ne venne scontata una.

Quali favori? Sono proprio curioso di leggere quali favori.

Advertisment