Menu Chiudi

Clamoroso: Buffon resta, Ibra va via!

Cominciamo dalla minchiata (termine derivato dal linguaggio volgare col quale si suole identificare una boutade): il Barca scarica definitivamente Ibrahimovic. Andrà al miglior offerente e non si fa fatica a credere che molti club saranno in prima fila. Il problema, per nulla banale, è rappresentato da un ingaggio morattiano (deduzione logica: dai 10 milioni di euro in su) e da un prezzo inaccessibile (dai 50 milioni in su). Il mio consiglio alla dirigenza bianconera è proporre uno scambio alla pari con Pinsoglio valutando entrambi circa 100 milioni di euro. In tal modo la Juve realizzerebbe una plusvalenza di 100 milioni di euro, mentre il Barca in un colpo solo riacquisterebbe gli anni di stipendio scampati e una plusvalenza di poco inferiore ai 40 milioni di euro (se non ho fatto male i calcoli). Così Milan e i Disonesti hanno imbrogliato l’Italia intera per anni che vanno dal 2000 ad oggi. Solo che nessun giornale di carta vi ha mai mostrato lo scandalo Bilanciopoli. Io ho il forte sospetto che l’accelerazione della farsa Calciopoli derivi pure dai processi che stavano per partire contro Galliani e Moratti, e a seguire contro i Sensi e Lazio e Parma. Ma – come direbbe il grande Lucarelli – questa è un’altra storia.

Advertisment

Advertisment

Continuiamo con le cose serie. L’agente Martina, che contrariamente a quanti potrebbero pensare si tratti di una gnoccolona è un grande procuratore, molto serio, insomma merce rara in questo mondo strano, ha confermato che Buffon non si muoverà dalla Juve. Del Neri potrà contare su di lui. Certo però restano da interpretare le faccette, gli occhi e le parole del suo assistito. In un finale di stagione raccapricciante, Gigi non ha proprio rassicurato i propri tifosi. Semmai ha letteralmente rallegrato i tifosi avversari. E’ un uomo Gigi, un uomo di parola. Probabilmente, per quanto emerso a Napoli, vorrebbe rimanere per sputare in faccia a chi sta cercando di coprire lo Scandalo. Il Vero Scandalo. Quindi non è del tutto insensato che resti per davvero, chiamato dal Capitano Del Piero a provarci ancora a far rivivere la vera Juve. Staremo a vedere. Sarebbe, se fosse vera la notizia, l’ennesimo colpo di Andrea Agnelli. Riepilogo brevemente:

  • cacciata di Castagnini (l’amico di Baldini) e Alessio Secco;
  • benvenuto a Marotta (nuovo Direttore Generale) e Paratici (capo osservatori);
  • contratto a Del Neri e il suo team (speriamo bene);
  • rientro di Nedved in qualità di consigliere e osservatore all’estero;
  • ridimensionamento di Blanc.

Insomma, siamo all’inizio e la carica di Andrea non è stata ancora ufficialmente confermata. E’ solo burocrazia e regole della Borsa, ma mi sembra già qualcosa, no?

Advertisment