Menu Chiudi

Come fa Matri a essere titolare nella Juve, si domanda l’onesto Recalcati…

E’ davvero un peccato quando un uomo decide di spegnere il cervello e mostrarsi al grande pubblico senza il filtro di un minimo di intelligenza.

Advertisment

E’ quanto accade al recidivo Recalcati. Questo ragazzotto, se qualcuno non lo conosce, è la voce di Mediaset Premium per la società nerazzurra. In pratica è il collega di Zuliani e chiediamo scusa a Claudio Zuliano per l’improprio accostamento.

Perché recidivo?

Beh il caro Recalcati, visibilmente provato da un predominio bianconero che certo non può essere smontato con le assurde dichiarazioni dei protagonisti nerazzurri, ci ricasca. Ricasca in poca eleganza e scarsa educazione.

Il senso della telecronaca tifoso è puramente ironico. Libero sfogo a quelle che sono le bellissime emozioni di un tifoso che commenta il match della propria squadra. Purché si rispettino i normali limiti civili che l’intelligenza impone. Per Recalcati questo è puro optional e continua a ignorarne il senso.

Un anno fa, nell’altra batosta subita a firma di Del Neri e Matri, si lasciò a una serie di imprecazioni scadenti, mentre oggi continua imperterrito nell’insulto personale verso chi veste il bianconero.

Siamo seri: siamo vicini a Recalcati. La sua età impone di ipotizzare un’angoscia che dura da parecchi, troppi, lunghissimi anni. Giustificazione non buona per prendersela pure con Alessandro Matri.

Il mattatore dello scorso anno è stato così etichettato al momento della sostituzione:

Advertisment

Ma come fa questo a essere il titolare?

– Recalcati

Già come fa? Vediamo se riusciamo a dare una risposta al buon Christian Recalcati.

Costato 15,5 milioni di euro, prelevato da Marotta dal Cagliari, Alessandro Matri arriva a Torino nel mercato invernale dello scorso campionato con in dote 11 reti già segnate nel campionato 2010/2011. Con la casacca della Juve ne segnerà ben 9, con una interessante media minuti-giocati-reti-segnate! In precedenza, nel campionato 2009/2010, con la maglia del Cagliari era riuscito ad andare in gol ben 13 volte.

Già quest’anno, con la Juve, ha segnato 4 gol.

In totale con la Juve sono 13 reti in 24 partite, quindi una media di 0,541 reti per ogni presenza. In realtà il minutaggio è ancora più interessante.

Questi numeri dovrebbero fornire una più che soddisfacente risposta al tifoso nerazzurro e ci chiediamo perché si sia posto quella domanda.

Se permettete, ora, una domanda vorrei porla io al signor Recalcati: “Come è possibile che un tipo come Lei, inadatto a rivestire qualsivoglia ruolo di responsabilità e sportività, possa ancora trovarsi in quel posto? Per di più stipendiato?”.

Ah dimenticavo, prima di chiudere: si copra, a -11 fa freddo. Forse troppo freddo!

Advertisment