Menu Chiudi

Drogba alla Juve, da gennaio

Lettera aperta ad Agnelli, Marotta e Conte. 

Advertisment

Noi tifosi non finiremo mai di ringraziarvi per aver riportato lo scudetto a Torino e per averci ridato l’orgoglio di essere juventini.

Un grazie particolare a tutti i ragazzi del 2011-2012 per l’incancellabile mito dell’imbattibilità.

Ora vi chiediamo di fare un passo più avanti. Perché sono la storia ed il nome della Juventus che lo pretendono.

E noi tifosi siamo, con voi e più di voi, la Juventus.

Abbiamo visto Bendtner contro l’Italia, martedì sera. Non è scarso, ma non è un fenomeno. E non lo diciamo solo perché abbiamo guardato una partita, che effettivamente è un po’ poco. Lo diciamo perché il ragazzo appare in buone condizioni fisiche ma Conte non lo fa giocare. E ci sarà pure una ragione. Lo diciamo perché l’Arsenal lo cederebbe per 5 milioni soltanto. E anche qui ci sarà pure una ragione.

Bendtner non sembra la soluzione al problema della mancanza di un bomber.

Escludendo dal discorso Vucinic, che appare imprescindibile per altre caratteristiche, Giovinco, Quagliarella e Matri non sembra riescano a fare quel salto di qualità necessario per farli diventare bomber di livello europeo.

Proviamo con tutte le forze, e senza Conte in panchina, a superare il girone di Champions. Cosa che non appare per nulla facile.

Advertisment

Poi, se va bene, affronteremo Barcellona, Real Madrid, Bayern, i Manchester, ecc. in scontri diretti.

Serve un fenomeno lì davanti.

In giro, in Europa, non c’è nulla di accessibile.

Ma pare che in Cina abbiano problemi a pagare lo stipendio a Drogba. È una faccenda che si racconta da quest’estate. E Drogba ha seguitato tranquillamente a giocare in Cina.

Ma ora sappiamo che emissari bianconeri stanno prendendo contatti con gli agenti di Drogba. Per portarlo a Torino a gennaio.

Se c’è da pagare solo  (per modo di dire) l’ingaggio, la cosa è fattibile.

Per Drogba si può fare una deroga ai tetti degli ingaggi.

Noi tifosi aspettiamo.

Seguitando comunque a tifare con tutto il cuore e con tutta la voce. Non in silenzio.

Advertisment