In serata si è diffusa la voce, confermata dalle nostre poche fonti, che Osvaldo sarà un giocatore bianconero nella giornata di domani.

Advertisment

Le condizioni dell’affare sono semplicissime: prestito a titolo gratuito con un riscatto, non vincolante, fissato a 20 milioni di euro. La Juve difficilmente eserciterà il riscatto, almeno non a quella cifra. Per cui si assicura un valido sostituto dei titolari, pagando soltanto la restante parte dello stipendio annuale.

Advertisment

Ciò significa che Vucinic è destinato a partire. Domani sapremo la destinazione. Ciò significa pure che la Juve si prepara a rovesciare l’attacco a giugno. Difficilmente Giovinco e Quagliarella verranno confermati, sicuramente uno dei giovani che la Juve controlla verrà fatto rientrare alla base. Gabbiadini, per doti tecniche e atletiche, è uno dei papabili. Immobile è forse destinato a qualche clamoroso scambio (Cerci?).

La mossa Osvaldo conferma comunque un altro trend: la Juve cerca vice Llorente, cioè giocatori molto capaci a livello fisico e nel gioco aereo. La prossima ricerca dell’attaccante, esclusa la conferma di Osvaldo, sarà perciò rivolta a giocatori di questo tipo. Con Giovinco che in realtà, in assenza di valide offerte, potrebbe rimanere come vice Tevez.

Advertisment