Menu Chiudi

Ecco lo stile Milan invocato da Allegri: Ibra altro schiaffo

Che destino beffardo! Non fai in tempo a proferir parola che vieni subito ripreso.

Advertisment

Per carità: il lavoro dei giornali e della redazione RAI è encomiabile: insabbiare, insabbiare, manco fossimo ad agosto. Oltre il microfono dovrebbero rifornirli di secchiello e paletta.

Lo schiaffo di Ibra? Insabbiare insabbiare insabbiare!

Allegri subito dopo il match. Cerqueti tenta di stimolarlo sullo schiaffo volgare di Ibra a Storari e il mister che aveva invocato lo stile Milan risponde:

[...] ero lontano, mi dispiace, non posso giudicare.

Come lontano? Mister, è sempre stato lì in panchina, stessa distanza, stessa visuale, stesso campo. Come fa a vedere solo le cose comode e a favore e a non vedere le cose scomode?

Advertisment

In ogni caso, visto che lo schiaffo c’è perché le immagini ci sono e c’è pure il video, qualcosa su quel famoso stile Milan noi, poveri cristi, ce lo aspettavamo. Giusto un appunto, magari una smentita, magari… e se poi lo stile fosse proprio questo.

Io perdo, altra brutta figura, altra batosta presa dalla Juve-B di Conte e… nervi a fior di pelle. Contro chi? Contro chi ha parato, contro chi ha detto di non aver toccato la palla e infatti la realtà è questa. Ma fosse pure… dico la partita, caro Allegri, lei la considera falsata per un calcio d’angolo in più o in meno? E allora domenica scorsa col Siena con quel Gran Signore di Buffon preso per il culo da Peruzzo?

Ops, signor allegri mi scuso per la parola “culo”, non fa parte del suo stile, credo. Mi domando però: quale sarà mai lo stile Milan? Il lamento di Galliani per la perdita di tempo? O voleva diciotto minuti di recupero? Guardate che Moggi non c’è più, né la Juve di 6 anni fa altrimenti a quest’ora il punteggio sarebbe stato a 2 cifre. Se la prenda piuttosto con Amelia che nel primo tempo ha sprecato una decina di minuti per rinviare il pallone. Ho capito lì che il Milan stava tremando di fronte la Juve-B: giocavano per il pareggio contando di poter segnare allo Juventus Stadium.

Lo stile Milan è quello di Tassotti che rimprovera Chiellini di esultare? O rimprovera Chiellini per aver difeso un compagno contro quel piccolo uomo di Ibra? Lo stile Milan è gridare allo scandalo per un fallo di mano giustamente segnalato? Forse vi siete abituati fin troppo ai regali. Niente regali… niente punti… anzi giusto 1 contro il Napoli.

Troppo cattivo influsso berlusconiano: nella vita bisogna saper perdere. Forse per questo la Juve, imparando dai propri errori in questi lunghi anni di farsa, sta tornando a ruggire. Troppa rabbia accumulata, saggia presa di coscienza di una situazione non più sopportabile. E cambio di rotta. Grazie Andrea Agnelli e grazie Marotta. Il grazie Conte ormai è un qualcosa di biblico, quindi inutile menzionarlo.

Caro Allegri, che razza di stile ha il suo Milan? Quello di rilanciare verso 4 punte schierate in campo per disperazione e parlare poi di schemi e tattica? Maddai…

Advertisment