Menu Chiudi

Finalmente si comincia: Juve contro Lazio, Supercoppa in palio

Basta chiacchiere, ora si fa sul serio. Se il precampionato della Juve non vi è piaciuto, allacciate le cinture e mettetevi comodi perché da stasera non si scherza più (contando sul fatto che la Juve finora ha scherzato).

Advertisment

Il martello Conte ha indicato la via: strada impervia, difficoltosa, che passa anche da soprusi come quelli del campo di allenamento in condizioni vergognose, ma la Juve deve giocarsela. Con quella strana ferocia che nessuna altra squadra ha. La Juve sì e da stasera si deve tirar fuori. Con orgoglio e classe.

Di classe ne abbiamo: da Vucinic a Tevez, la coppia d’attacco contro la Lazio, passando per un centrocampo senza eguali in Italia e raro in Europa. Con un Pogba in più, che partirà dalla panchina, ma che sarà durissimo lasciarlo lì a sedere.

Advertisment

Serve compattezza contro un Petkovic che ha dimostrato indubbie doti tattiche: la Juve ne ha già fatte le spese nelle precedenti sfide, tutte tiratissime. E come Buffon ha ribadito occorre che “Marchetti la smetta coi miracoli”.

Conte si affida a chi ha vinto lo scudetto: questioni di affidabilità, questioni di meritocrazia, questioni di un tecnico che ha valutato tutto per benino nel precampionato.

A sentire le voci dei ragazzi, nuovi e vecchi, quest’anno Conte ha torchiato i suoi ancora di più. Avvertimento di una stagione complessa, segno che serve tanta benzina per una stagione che dovrà essere la più LUNGA possibile. Capisca chi vuol capire.

Ore 21, tutti sintonizzati su Rai1. Match tutto da gustare. Primo trofeo in palio. E IoJuventino vi augura una splendida stagione di cui non perderemo nemmeno un minuto.

Advertisment