Menu Chiudi

Fulham-Juventus 4-1 Grazie Zac

Nessuna forma di ironia, il grazie è sentito. E’ anche un grazie doveroso al lavoro che sta svolgendo per raggiungere un obiettivo su cui credo grava la profonda incompetenza dei reggenti, Bettega escluso autore di una buona intervista nel prepartita letteralmente sventrata dalle scelte scellerate di Zaccheroni che ha probabilmente obbedito ad ordini superiori. Non si spiega una così netta rassegnazione.

Advertisment

Quindi, caro Zaccheroni, grazie e a mai più rivederci. Perché bastano anche solo due giornate per capire che questo programma non può essere prorogato oltre il 30 giugno 2010. Nessuna voglia di avallare i desideri del gruppo, nessuna voglia di lottare e far capire chi è la Juve.

Scelta della formazione iniziale discutibile perché un po’ tutti ci ricordiamo del primo tempo di Del Piero. Scelta ancora più incredibile se si pensa che Del Piero è entrato solo negli ultimi 5 minuti di gioco a risultato già acquisito. Scelta che infanga il nome Juve quella di mettere Grygera togliendo un vivace Candreva al posto di uno spentissimo Diego sul quale Bettega dovrà lavorare a lungo da qui fino a giugno. Scelta molto molto strana, lui che dovrebbe avere il polso della situazione durante la settimana, quella di inserire Camoranesi esterno destro: se Mauro non ha corsa diventa completamente inutile. Scelta del tutto sconsiderata quella di non affidarsi al contropiedista per eccellenza quale Vincenzo Iaquinta. Ha tanto pianto sulle assenze per poi tenersi per 85 minuti in panca Iaquinta e Del Piero. Diteci la verità: ci state prendendo per il culo, vero?

Advertisment

Ad un certo punto, sul 3-1, Zac fa un gesto: corti e tutti dietro. A fare che? A difendere il 3-1? Dai, Zac, diciamoci la verità: tu la coppa non la volevi giocare! Ma allora perché mi hai fatto perdere due orette per seguire la partita? Ma qualcuno dovrà prima o poi pagare per queste seratacce? Dovrà qualcuno metterci la faccia?

Inoltre, come avevo già annunciato ieri, quando quell’incompetente di Blanc parla riesce nell’impresa di svuotare corpo e anima. E’ matematico e qualcuno dovrà intervenire per questo.

Bettega a inizio partita ha pronosticato una Juve d’attacco “me lo auguro”. E ovviamente il programma era un altro. Sarei curioso di conoscere il pensiero di BobbyGol a fine partita.

Una Juve che non poteva partire meglio, con tanta rabbia e corsa, via via spenta da assurdi consigli tattici e mosse al limite della demenza! No, non ci sto. Mi ero illuso, ma proprio non ci sto. E avrei gradito da Del Piero una mossa da Vero Capitano: tornare a sedersi in panca e stringere la mano a Zac. Avrei appoggiato questo comportamento perché così proprio non si può. Peccato, Alex è troppo Signore, un Signore che forse non meritiamo più! Bettega, al lavoro, hai molto da fare, ma prima devi molto disfare!

Advertisment