Menu Chiudi

Guardate che idiozia: classifica virtuale senza sviste arbitrali e la moviola di Lazio-Juve

Molto carina l’idea di Calciomercato.com di stilare settimanalmente la classifica del campionato al netto degli errori arbitrali.

Advertisment

La cosa che non si capisce è chi è giudicare l’errore e se conteggiano tutto, ma proprio tutto. Evidentemente no a leggere appunto questa classifica:

Milan 26 24 (-2)

Juventus 24 25 (+1)

Udinese 24 24 (0)

Lazio 19 22 (+3)

Palermo 19 19 (0)

Napoli 18 16 (-2)

Roma 17 17 (0)

Siena 16 14 (-2)

Parma 16 15 (-1)

Chievo 15 15 (0)

Genoa 15 15 (0)

Cagliari 15 14 (-1)

Catania 14 17 (+3)

Advertisment

Inter 14 14 (0)

Bologna 13 11 (-2)

Fiorentina 12 13 (+1)

Novara 12 10 (-2)

Atalanta* 10 14 (+4)

Cesena 10 9 (-1)

Lecce 7 8 (+1).

Niente di meno la Juve ha 1 punto in più, anche se poi dimenticano una partita in meno. La Juve che ha goduto di un’infinità di rigori in questo campionato, la Juve che è forse l’unica formazione che non ha proprio avuto bisogno di fischi: i palloni in rete ci sono finiti grazie a magie e gol capolavoro.

Curioso come al netto la società Atalanta-di-Milano finisca in parità: mmmhh, se la vede Paolillo fa chiudere il sito.

Ancora più curioso è che il Milan è addirittura penalizzato di 2 punti: ma Catania e Roma, tanto per citare solo le ultime uscite dei rossoneri, sono state conteggiate?

Sono finito su questo sito grazie a una perla segnalatami da un autore di questo blog.

Roba che Mai Dire Gol avrebbe fatto una puntata intera:

Ho letto giudizi molto positivi sull’arbitraggio di Rocchi ma io vado controcorrente. E’ vero che la distanza è minima ma è anche vero che se non lo prende Barzagli il pallone va dentro o comunque è destinato ad essere giocato da qualche giocatore della Lazio perché Bonucci, qualora Barzagli non lo avesse preso con il braccio, non ci sarebbe mai arrivato. Magari non l’avrei espulso ma avrei dato il il rigore e l’ammonizione.

Non è Scherzi a Parte, è tutta verità. Questo signore che ha firmato la frasetta faceva l’arbitro, però non era nella scuderia Moggi, dunque era sicuramente in qualche altra scuderia… piaccia o non piaccia. Ora, non conviene soffermarsi sull’episodio perché per poco Barzagli rischia l’impiccagione in pubblica piazza, quanto su un episodio che solo lui ha visto e su cui nemmeno quello sportivone di Reja ha messo becco:

La Lazio dovrebbe reclamare anche per un fallo di Chiellini su Diakitè in area, anche quello meritava il rigore. Al laziale è stato addirittura fischiato il fallo contro. Chiellini lo trattiene da dietro mentre Diakitè sta per andare. Il difensore bianconero interviene in maniera furba, si vede nettamente la maglia del laziale che viene strattonata.

Viva la RAI!

Advertisment