Menu Chiudi

Ho scoperto una brava persona

Come da titolo, ho scoperto che Zaccheroni è una brava persona. Il suo modo di gestire episodi, uomini e telecamere la sento come mia. Pacato, equilibrato, prende il giusto tempo per pensare la frase migliore e spararla. Al contrario di molti tende sempre a puntualizzare le sue idee pratiche e cioè tattica, posizioni, movimenti e via così. Altri fanno gesti da pazzi o insultano, insomma una grande differenza. E così, piano piano, a furia anche di risultati e non parlo solo dei tre punti presi, sta conquistando una piazza difficilissima come quella bianconera.

Advertisment

Con lui stanno prendendo vita Diego, Melo, Candreva, De Ceglie e molti altri. Con lui la Juve riesce a gestire bene i senatori e i nuovi arrivati. Con lui la Juve è tornata a marciare come dovrebbe. Con lui la Juve, ma è ancora presto come ampiamente ribadito in questo blog, potrebbe anche continuare. Soprattutto se le cose si mettessero male con gli altri pretendenti alla panchina.

Diversi moduli provati, mille difficoltà che non accennano a risolversi, ma la temperatura della squadra è alta, grande combattività, grande voglia, buone idee. Il primo gol di sabato pomeriggio nasce ovviamente da consigli e movimenti provati, anche solo immaginati. Iaquinta potrebbe portare una buona dose di corsa e di profondità, a mio parere fondamentale per far giocare bene Diego e Candreva e lo stesso Del Piero e poi Caceres e Camoranesi quando rientreranno.

Advertisment

Oggi è lunedì, giovedì sera all’Olimpico arriva il Fulham che ha fatto delle Coppe la ragion d’essere di questa stagione. C’è da valutare Chiellini che su Twitter ha tranquillizzato i tifosi. C’è da capire chi saranno i prossimi a rientrare in gruppo. Nel frattempo Zaccheroni ha per la prima volta la possibilità di scegliere il duo d’attacco che con tutta probabilità sarà composto da Del Piero e Trezeguet, con Iaquinta pronto a subentrare. Poi uno fra Diego e Candreva. A centrocampo Melo sconterà il suo turno di squalifica.

Chiudo sottolineando l’elegante difesa di Zaccheroni del momento Juve e del gratuito e infame attacco costante al team bianconero, insensato. Qualcuno finalmente ha alzato i toni e soprattutto fatto notare come qui in Italia stiamo toccando livelli di deficienza assolutamente vergognosi. Ci sono volute quattro settimane, ma meglio tardi che mai.

Allora, buona preparazione Mister Zaccheroni.

Advertisment