Menu Chiudi

Identikit di calciomercato: Edin Dzeko

Edin Dzeko nasce a Sarajevo nel 1986, il 17 Marzo. Ha vissuto la sua infanzia tra bombe e fughe per l’intera ex Jugoslavia, è uno dei figli della guerra sanguinosa che sconvolto la Bosnia in quegli anni. Nel 2003 inizia a giocare a calcio nelle fila del FK Zeljeznicar.

Advertisment

Il suo fisico possente fa di lui uno degli attaccanti più forti del continente, grande colpitore di testa cui abbina una discreta tecnica: il classico ariete e finalizzatore, quello che serve alla Juventus.

Rimane all’ FK Zeljeznicar fino al 2005, totalizzando 40 presenze e 5 reti, giocando da centrocampista. Il cambiamento di ruolo avviene nel 2006, quando vine acquistato dall’ ’Ústí nad Labem, squadra della Repubblica Ceca, nella quale gioca in prestito (perchè il cartellino era di proprietà del Teplice).

Ma la vera esplosione si ha in Germania, nel 2007, quando gioca per la prima volta in Bundesliga col Wolfsburg: 66 gol in 111 presenza, grandissimo contributo nella vittoria del campionato. Eletto miglior giocatore della Bundesliga, è stato anche capocannoniere del campionato con 22 reti (dopo averne segnato 26 nell’anno dello scudetto).

Advertisment

Nel 2011 passa al Manchester City, dopo essere stato vicinissimo alla Juventus. Nel secondo anno di Manchester parte benissimo, ma poi si spegne pian piano, visto che Mancini gli preferisce Aguero e Tevez (reintegrato in rosa dopo alcune vicissitudini). In totale ha realizzato finora 137 reti in tutta la sua carriera.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Edin Dzeko ricorda Trezeguet per caratteristiche fisiche e tecniche. Alto 193 cm, pesa 84 kg: fisico da classico ariete, il centravanti perfetto, quello che tocca un pallone e lo mette dentro. Proprio come David, anche se rispetto al francese partecipa di più alla manovra. Di meno, a mio avviso, ha il minor senso del gol. Non che non ce l’abbia, anzi. Ma per me Trezeguet, insieme a Inzaghi, come senso del gol, capacità di trovarsi al posto giusto nel momento giusto, di sentire dove cade il pallone…restano insuperabili!

NELLO SCACCHIERE DELLA JUVE

Forse, tra tutti i nomi accostati alla Juventus, è l’attaccante che più serve. perchè è quello che è mancato alla Juventus. Quello che deve fare i gol facili. E la Juventus ne ha sbagliati parecchi. Ricordo Vucinic solo davanti a Julio Cesar, in Juventus-Inter. Ricordo il primo tempo stregato contro la Lazio (almeno 4 nitide occasioni da gol). Uno come Dzeko non li sbaglia. E nel 4-3-3 ci starebbe benissimo!

POSSIBILITA’ DI ACQUISTO

Come ogni top player che si rispetti, anche Dzeko presenta un cartellino dal costo molto elevato. Il Manchester ha sborsato 35 milioni di euro per prenderlo dal Wolfsburg. Certo, con le prestazioni della seconda parte di stagione, tenendo conto anche dell’ampio parco attaccanti del City, sicuramente la Juve potrebbe prenderlo a minor prezzo. Forse sui 25/28. Ma bisogna fare presto, evitare aste, anche perchè in giro non ce ne sono. E fare attenzione anche ai risvolti di mercato: se il Milan dovesse prendere Tevez o Balotelli, difficilmente il City si priverebbe di uno come Dzeko.

Advertisment