Menu Chiudi

Il mercato di gennaio di Juve, Milan e Inter

Due settimane dallo stop al calciomercato invernale, così proviamo a tirare le somme, anche se troppo presto, anche se complessivamente inutile.

Advertisment

La Juve ha puntellato la rosa in linea con i dettami economici del club. E quindi nessun esborso di denaro liquido, prestiti e diritti di riscatto da pagare da giugno in poi. In pratica la Juve ha speso soltanto i 2 milioni di euro per la prenotazione di Caceres. Due milioni di euro che fin qui stanno valendo l’accesso alla finale di Coppa Italia vista la terribile doppietta dell’uruguaiano al suo esordio (numero 2) in bianconero. Caceres è una delle alternative migliori nella difesa di Conte: può fare l’esterno, può giocare da centrale in uno schieramento a 4 o a 3. Un jolly. Come jolly lo è Padoin. Suo l’inserimento decisivo nel primo gol al Milan e un esordio che sembra aver confermato il buon livello di personalità. E’ un interno, una mezz’ala con buona tecnica: farà comodo a Conte che ha, adesso, un doppione per ogni ruolo di centrocampo. E’ infine arrivato Borriello: è una scommessa di Conte, fin qui è apparso in rodaggio. Attendiamo ancora un paio di giornate. La Juve non ha speso soldi per il suo cartellino in prestito, già così è comunque un affare. In verità i colpi grossi del mercato invernale sono stati quelli in uscita: via le zavorre quali Motta, Iaquinta, Toni e soprattutto Amauri. Per queste 4 operazioni Marotta meriterebbe un 10 e lode!

Advertisment

Il Milan ha ancora una volta escluso il territorio italiano. Sono arrivate le 4 M: Maxi Lopez (decisivo contro l’Udinese, certo meno delle scelte suicide di Guidolin), Merkel (e chi l’ha visto?), Muntari (scartato dai cugini nerazzurri) e Mesbah (asfaltato da Caceres). Scappa un sorriso se si pensa all’esposizione di Galliani su Tevez.

E l’Inter? Beh, convinta di aver soffiato Guarin alla Juve (quando è vero l’esatto contrario: è Marotta che lo ha scartato spedendolo a Milano), si ritrova il suo miglior acquisto di gennaio infortunato. Rientrerà forse per i primi di marzo. Che dire: tanti auguri! Nel frattempo Moratti non è riuscito a piazzare gli esuberi. E la Cazzetta falsifica i dati economici dei nerazzurri. Bentornati!

Advertisment