Menu Chiudi

Inter: la verità rivelata da Cellino

Il tempo è galantuomo. Lo scrisse Luciano Moggi tempo addietro e Luciano Moggi difficilmente sbaglia le previsioni. In realtà ne sta sbagliando una, ma abbiamo paura a dire quale sia.

Advertisment

Torniamo all’argomento chiave di questo articolo e spostiamo il nostro obiettivo a Trieste dove si è consumata l’ennesima farsa.

Il buon Stramaccioni, un ragazzo al quale vanno i nostri migliori auguri perché quella realtà distruggerebbe pure un toro, pareggia per 2-2 in casa del Cagliari. Cioè, in casa di se stesso visto che il buon Cellino ha annullato il vantaggio della gara casalinga esiliando la propria squadra a Trieste.

Partita con diverse emozioni, ma l’allenatore Cambiasso è riuscita a raddrizzarla. 2-2 il risultato finale sul quale pesa l’espulsione di Pinilla, fino a quel punto l’attaccante più pericoloso. Espulsione che è difficile spiegare ai più: la maglietta ha davvero superato l’altezza dello sterno? La base inferiore della maglia rossoblu ha superato la linea immaginaria che unisce i suoi capezzoli? Per l’arbitro sì e la regola non la scriviamo perché non vogliamo renderci complici di un’assurdità simile.

Advertisment

A fine match ecco l’elegante uscita di Cellino, uno molto affezionato ai cugini rossoneri per via di affari in Lega:

Sapete solo rubare.

Musica per le nostre orecchie. Finalmente Cellino si è svegliato da un lungo sonno e ha chiarito la situazione. L’affermazione era rivolta incontrovertibilmente ai nerazzurri. E la dose è stata incrementata, in veleno, da alcuni giocatori nelle interviste post match.

In TV nulla di tutto questo: non c’è mica di mezzo la Juve, per di più l’onestissimo presidente nerazzurro non può essere offeso e quindi l’indignazione sarda è stata resa muta, assente. Moratti non ha risposto, ma si sa: chi tace acconsente.

Ci piace però riconoscere la parvenza di onestà intellettuale in Cellino: sarà forse l’ultima, ma è di certo la prima cosa vera che dice da tanto tempo a questa parte. E ora via di rock & roll!

Advertisment