Menu Chiudi

Jovetic, è addio: l’intervista e l’assist alla Juve

Stamattina la Gazzetta dello Sport riporta un’interessante intervista a Jovetic, l’asso viola che un po’ di big europee stanno inseguendo. In Italia l’unica pretendente è la Juventus.

Advertisment

Già richiesto la scorsa estate, per espressa volontà di Conte, JoJo venne trattenuto dai Della Valle con una promessa: “fra 12 mesi te ne potrai andare”. I 12 mesi sono trascorsi e ora il montenegrino chiede al Presidente viola di mantenere la parola data.

Advertisment

Idee chiare: vuole una big, per crescere ancora e soprattutto per vincere. A 23 anni, dopo 5 stagioni a Firenze, è arrivato il momento di salutarsi. “Ho dato tutto e ho bisogno di nuovi stimoli. A Torino c’è un tecnico che mi stima e col quale potrei crescere ancora”. Più di un assist.

E’ Conte il biglietto da visita della Juventus e il jolly che Marotta può giocarsi in tutto il mondo dopo due stagioni splendide. A livello tecnico e tattico si è consacrato come uno dei migliori al mondo, mentre l’appeal che suscita nei grandi giocatori ha radici solide che affondano anche nel suo passato da calciatore.

Palla a Marotta dunque, con il problema di dover partecipare a un’asta se non si riuscisse a trovare subito il giusto contatto con i Della Valle. 30 milioni la richiesta, 22 milioni la valutazione di Marotta. Con una pedina in cambio l’affare potrebbe andare in porto sulla base di 24/25 milioni di euro.

Advertisment