Menu Chiudi

Juve aiutata scandalosamente

Tre partite ufficiali, tre rigori. Uno contro il Napoli. Uno contro il Parma, trascurando un chilometrico fuorigioco di Lichtsteiner. Uno contro l’Udinese, con annesso cartellino rosso al portiere.

Advertisment

Ce n’è abbastanza per riempire la bocca di milioni di beoti che Dante avrebbe difficoltà a trovar loro il girone giusto dell’Inferno. E difatti si sono scatenati. Aggiungendoci le lamentele per l’affare (?) Berbatov e per l’affare (?) Bendtner. E aggiungendoci i palloni pochi centimetri oltre la linea bianca.

Vuoi vedere che Abete ha dato disposizioni agli arbitri per aiutare la Juventus?

Advertisment

Sì tre rigori, a favore di una squadra che mantiene la palla per il 60% del tempo, che domina gli avversari, che vince meritatamente, seppur menomata dal non potere avere Conte in panchina. È normale fischiare rigori a favore di chi attacca sempre e staziona spesso nell’area avversaria. Meno normale era l’anno scorso che attaccavamo lo stesso sempre ma i rigori non ce li davano mai (vero Galliani?).

E ancora siamo lenti, abbiamo poca fame, non aggrediamo con cattiveria. Intanto sta arrivando anche Giovinco. Che si mettano l’anima in pace.

Rigori o non rigori, è GRANDE JUVENTUS.

Advertisment