Menu Chiudi

Juve: approfittare della tragedia sportiva di Aguero si può!

Se col gol iniziale il prezzo era lievitato di un paio di milioni di euro, ora con la clamorosa eliminazione dell’Argentina chi intende avanzare un’offerta può farsi forte della delusione che ha investito ogni uomo con quella casacca gloriosa. Sto parlando di Sergio Aguero, il sogno proibito di molti tifosi bianconeri.

Advertisment

Su questa vicenda sono state raccontate parecchie falsità. Diciamo prima di tutto che una Juve che si muove in grande (anche se grande è chi poi riesce a concretizzare simili movimenti) ha dato fastidio a larga parte dell’opinione pubblica, anche alla luce della rinnovata posizione dirigenziale nei confronti di Farsopoli e degli intoccabili Moratti e Facchetti.

E allora un pensiero mi balena nella mente: sarà il caso di riprovarci con forza? Sarà il caso di accelerare e provare a far valere un accordo che era stato raggiunto fra agenti del calciatore e Marotta?

E perché no?! Perché non provarci ancora più seriamente? Nella prima uscita stagionale si è potuto vedere che all’interno del diamante di Conte (cioè i due centrali di centrocampo, le due ali e la prima punta Matri) serve un regista d’attacco completo, capace di alternare il ruolo di assist-man e di seconda punta. L’ha fatto bene Quagliarella, ma quel ruolo è tagliato a misura per Aguero.

Advertisment

Un piccolo sforzo e portiamo a casa un campioncino che potrebbe ancora maturare alla luce di una indiscutibile posizione di vantaggio nei confronti dei colleghi di reparto. E non solo.

Aguero per la Juve potrebbe significare un rinnovato prestigio internazionale. Potrebbe significare una scossa magica per tutto il gruppo in ottica di una stagione che non può essere giocata anonimamente.

Certo, questo era e rimane ancora oggi un sogno. Sogno di mercato e tentativo non andato a buon fine. Sia chiaro, la colpa, ammesso che di colpa si possa parlare, è dell’Atletico Madrid. Dal loro punto di vista la posizione è condivisibile: cercano di monetizzare al massimo. Ma le big d’europa sono interessate ad altro e nessuno ha intenzione di pagare la clausola. Tevez è lungi dall’essere fuori dal gruppo del ManCity, Mourinho dovrà risolvere la grana Neymar. L’unica offerta concreta è stata quella della Juve.

E allora ripeto: perché non provarci seriamente? In fondo se dobbiamo spendere 30 milioni per Pepito Rossi (forse addirittura 32 considerando premi e bonus) perché non aggiungerne qualcuno in più e portare a casa Aguero?

Advertisment