Menu Chiudi

Juve: conferenza stampa annullata. Questo sì che è parlare

A calciomercato.come, la testata online diretta da Xavier Jacobelli, si chiedono quale sia il rispetto verso i tifosi e i giornalisti. Questa semplice domanda scatena il Bin Laden che è in me.

Advertisment

La Juve annulla ancora la conferenza stampa. Già accaduto qualche giorno prima della sfida al Bologna e dopo i vergognosi attacchi post Catania. La Juve non gode di alcun rispetto sulla carta stampata né sulle TV e allora fa benissimo a non concedere la propria voce a un brutto e sporco gioco e cioè quello dei servi che scrivono e che parlano. Basta così, ora è il momento di continuare questi silenzi a oltranza.

Advertisment

Dove è e quale sarebbe il rispetto inverso, chiediamo noi a calciomercato.com? Che razza di rispetto è quello di inventarsi domenica dopo domenica bufale grosse quanto una casa pur di cercare di danneggiare l’ambiente juventino tutto? Fa bene Agnelli e la Juve a non prestare la voce e farebbe ancora di più bene se evitasse pure di prestare giocatori alla Nazionale Italiana.

FIGC, carta straccia e TV sono i nostri peggiori nemici: chi dovrebbe difendere l’oggettività dei fatti la violenta costantemente, frutto di un tifo sfrenato e insensato che acceca la vista, apre i portafogli, cancella le coscienze e produce vaccate in quantità industriale.

Caro direttore, cari direttori e giornalisti… mo’ giocate da soli. A noi tifosi basta vedere la Juve di Antonio Conte in campo, la Juve di Marotta giocare a calcio, la Juve di Agnelli battere ogni tipo di record. Avanti così, in silenzio, pedalando forte, più forte di tutti. Veniteci dietro se siete capaci.

Advertisment