Menu Chiudi

Juve: il sogno continua

Il memorabile discorso di Antonio Conte alla squadra è stato quasi premonitore. Capitato a fagiolo alle porte di una giornata di campionato in cui il Milan è caduto contro la Fiorentina e la Juventus doveva dare prova di maturità, l’ennesima, senza cadere in cali di concentrazione, così come chiesto dal mister.

Advertisment

Possiamo con convinzione dire che le parole del mister sono state prese alla lettera e trasformate in fatti dai ragazzi. Prestazione eccellente contro un Palermo tutto schierato dietro la linea del pallone. Juventus come sempre intraprendente che schiaccia l’avversario nella sua area di rigore e impone i suoi ritmi ed il suo gioco. Il dato del possesso palla certifica quello appena detto.

Ottimo primo tempo con tante occasioni create e non capitalizzate. La poca cattiveria della Juventus sotto porta ha evitato un goleada umiliante per il Palermo. Partita che si sblocca nel secondo tempo con un colpo di testa di Bonucci, si proprio lui, che colpisce il palo interno ed insacca. L’ esultanza di Bonucci è il quadro di questa squadra: grinta e grande voglia di vincere per portarsi di nuovo in testa, dove merita di essere.

Advertisment

Partita che rimane un po’ in sospeso fino a quando Quagliarella chiude la pratica con un tiro piazzato nell’angolino basso alle spalle di Viviano. Da sottolineare la buona prestazione di Matri che è riuscito a dar peso in avanti, tenendo palla e creando gioco per i compagni. Suo l’assist per Quagliarella. Ancora una volta Conte indovina i cambi.

E’ adesso ci ritroviamo li, più in alto di tutti, con un punto in più rispetto al Milan. Grazie a questo allenatore che ha saputo ridare voglia e carattere ad un ambiente alla deriva e grazie a questa fantastica squadra che ha ridato entusiasmo ai tifosi e la possibilità di tornare a credere in un sogno. Per dirla alla Nedved: la Juve è tornata la Juve.

Paradossalmente il Milan è passato dal fantomatico e ambito triplete a giocarsela su un solo fronte: quello del campionato. Oggi la Juventus è in testa alla classifica, lotta per lo scudetto e il 20 Maggio le aspetta la finale di Coppa Italia contro il Napoli, conquistata eliminando proprio i campioni d’Italia. Questo dato è già una vittoria.

Adesso ci aspetta la partita contro la Lazio, da non sottovalutare assolutamente. Ma oggi ci godiamo la meritata conquista della vetta. Avanti Juve, il sogno continua.

Advertisment