Emergenza piena, ancora di più rispetto alla partita con l’Udinese. Intanto c’è già una bella novità nel calendario: la Juve gioca di nuovo di sabato, in barba a sabato-martedì-sabato. Pazienza. Le altre novità sono le assenze di Giovinco e forse quella di Vidal dal primo minuto. Non farsi male sembra la parola d’ordine in questo martedì.

Advertisment

Il rientro di Marchisio è tutto da valutare, ma sarà in campo, mentre c’è curiosità per capire quale metodo userà Conte. La sostanza comunque non cambia: Juve non ti fermare!

Advertisment

Contro la Lazio sarà dura, bisognerà stringere i denti, perché superare in modo brillante questo tour de force è importante, troppo importante. Sarebbe un segnale molto forte a tutto il campionato, soprattutto a noi stessi. Una squadra è forte soprattutto quando messa in difficoltà, quando in emergenza riesce a superare gli ostacoli senza soffrire più di tanto.

Dobbiamo recuperare la vecchia dimensione di Juve, quella ben descritta da Ibrahimovic qualche anno fa:

Vincevamo già 1-0 prima di entrare in campo.

Advertisment