Menu Chiudi

Juventus – Atalanta 3-0, le pagelle

La ghiotta occasione non viene sprecata: la Juve approfitta dello scivolone dell’Inter in casa della Lazio e asfalta l’Atalanta con un primo tempo stellare, forse il migliore insieme a quello della gara col Chelsea. Partita già sbloccata dopo soli 2′, poi è tutto un monologo bianconero. Volevo sottolineare che l’azione del primo gol è la sintesi forse della gara: un’Atalanta schierata a 5 per difendersi, ma Juventus che scardina la difesa con le percussioni centrali. Tant’è vero che sulle fasce non abbiamo proprio attaccato.

Advertisment

Buffon: ieri mi ha ricordato quello dei tempi d’oro, con un solo intervento ma decisivo: salva su Denis, parata che indirizza la gara nel senso giusto. VOTO 7

Barzagli: attento e puntuale nelle chiusure, Bonaventura gli crea pochi problemi. VOTO 6,5

Marrone: una fatalità che poteva costare cara, ma non ha colpe, è scivolato. Forse questo lo ha un pò impaurito, perchè non mi è sembrato sicuro su Denis, nel senso che non ha mai tentato l’anticipo su di lui. VOTO 6

Chiellini: una partita superba, unica sbavatura il fallo su Bonaventura a inizio gara. Poi è perfetto, addirittura regala l’assist a Marchisio. Vicino al gol con una botta da fuori. VOTO 7,5

Pirlo: sull’uno a zero recupera uno splendido pallone a centrocampo, poi sigilla la gara con una punizione magistrale. Ma non finisce qui: aperture col contagiri e tanta qualità. Davvero splendido. VOTO 8

Marchisio: lui e Vidal sempre pronti nelle ripartenze a tagliare la difesa avversaria. Gran gol, destro preciso nell’angolo. VOTO 7

Vidal: spesso appare troppo lento, ma quando si allarga riesce sempre a far girare palla. Alcuni errori in appoggio, ma anche ottime cose. Sbaglia da posizione difficile, ma non impossibile: era defilato e il difensore copriva il palo, ma poteva fare meglio. VOTO 6,5

Advertisment

Asamoah: la Juve gioca poco sulle fasce, si limita all’ordinaria amministrazione. VOTO 6

Lichtsteiner: si propone spesso, ma non so perchè i suoi affondi vengono a volte ignorati. Ha corso comunque tanto. VOTO 6

Giovinco: si può dire che gli è mancato solo il gol, peraltro cercato con insistenza. Ma sull’uno a zero mette in porta Vucinic. Poi gioca alla grande, sempre pericoloso. VOTO 7

Vucinic: ha il grande merito di sbloccarla, ma non solo: è dai suoi piedi che partono le giocate che illuminano, con un’intesa a dir poco splendida con Giovinco. Bellissimi gli scambi nello stretto. VOTO 7,5

Padoin: si dà un gran da fare. VOTO 6

Quagliarella: tre grandi occasioni, con due miracoli di Consigli. Dimostra di essere in forma. VOTO 6,5

Giaccherini: va al tiro, ma senza fortuna. VOTO 6

 

Advertisment