Ci sarà tempo per dare i voti. Per dire grazie a chi ha firmato una stagione da paura. Per emettere giudizi. Per dare i consigli a un mercato che si preannuncia scoppiettante.

Advertisment

Nel frattempo c’è un ultimo obiettivo da raggiungere. La fantasmagorica cifra dei 100 punti in campionato, una sorta di muro del suono mai avvicinata prima se non da Capello. Obiettivo vicino.

Advertisment

Mancano 9 punti, cioè le restanti tre partite, con la Roma di mezzo. Servono 7 punti, quindi due vittorie e un pareggio. Sarebbe qualcosa di veramente leggendario.

270 minuti da vivere da Campioni d’Italia, con meriti indubitabili, inattaccabili.

270 minuti tutti da godere. Alleniamo le vittorie. Il prossimo anno vogliamo andare ancora più alto.

Advertisment