Si riparte. Finalmente. Senza Juve per troppe settimane, ma adesso ricomincia la rincorsa alla gloria.

Advertisment

E’ cambiato ancora molto in questa estate di calciomercato. Dentro giocatori di grande valore, con il colpo Higuain in primo piano che ha offuscato gli arrivi di Dani Alves, di Pjanic, di Pjaca, di Benatia. E probabilmente qualcun altro arriverà visto che abbiamo perso il prospetto di campione più cristallino che ci sia in giro, ovvero quel Paul Pogba tornato di fretta a Manchester a soli 23 anni.

Advertisment

Proprio l’assenza di Pogba, ma soprattutto i nuovi arrivi, più congeniali alle idee di Allegri, fanno pensare a un cambio di modulo. In realtà domani sera contro la Fiorentina sarà ancora 3-5-2, ma nel calcio d’estate si è già visto lo spiraglio di un 4-3-1-2 o di un 4-3-2-1 o addirittura di un coraggioso 4-3-3 (specie con il ritorno di Cuadrado da Londra).

Al di là dei numeri, quello che non dovrà capitare sarà la partenza falsa dello scorso anno. Serve concentrazione, serve umiltà, serve sudore. La capacità di rimanere sul pezzo fin dal minuto 1 della giornata 1 sarà forse più decisivo del ritmo che possiamo imprimere a questo nuovo campionato, quello che potrebbe iscrivere alla gloria eterna la società bianconera.

Si parte domani sera. Allo Juventus Stadium. Auguri Juve!

Advertisment