Dopo 49 gare arriva la sconfitta per la Juventus, con l’avversario contro il quale nessun bianconero avrebbe voluto perdere, l’Inter, che recupera tre punti e si porta a meno uno dalla Juve. Semplice riassunto: ci è mancata la convinzione, e dopo il 1′ credevamo di averla già chiusa. Non è un calo fisico, ma secondo me mentale: abbiamo lasciato troppo campo agli avversari che progressivamente ci hanno creduto sempre di più. E poi la punta: il secondo gol dell’Inter dimostra che se hai un attaccante vero prima o poi si trova lì e la butta dentro.

Advertisment

Buffon: non può nulla sui gol, forse sul rigore poteva scegliere meglio un angolo, il tiro di Milito era tutt’altro che angolato VOTO 5,5

Barzagli: riesce a tenere Cassano, anche se dalla sua parte Nagatomo si sovrappone spesso. Nel secondo tempo cala, come del resto tutta la difesa VOTO 5,5

Bonucci: Milito è in serata, e lui ne risente, anche se cerca di limitare i danni anche con un buonissimo tiro dalla distanza VOTO 5,5

Chiellini: Palacio si muovo molto, ma soprattutto vince il duello anche di testa. Giorgio soffre la sua velocità. Ingiusta comunque la sua ammonizione VOTO 5,5

Pirlo: il possesso palla dell’Inter toglie le giocate al genio. Se la cava in diverse occasioni nello stretto, ma non gioca palloni illuminanti VOTO 5,5

Vidal: a parte il gol, ha la colpa del gol del 2 a 1 perchè perde una palla facile a centrocampo. Vuole strafare, ma non è serata VOTO 5

Advertisment

Marchisio: per me l’unico a salvarsi, poteva fare due gol nel primo tempo con due splendidi inserimenti. Fa quel che può. Non arriva alla sufficienza perchè è da un suo fallo che la partita cambia: strattona Milito, anche se il fallo era iniziato fuori  VOTO 5,5

Lichtsteiner: sulla sua fascia l’Inter sfonda, con Nagatomo e Cassano che scambiano bene. Nervoso, avrebbe meritato l’espulsione. La sua gara dura circa 40′ VOTO 4

Asamoah: in alcune occasioni viene richiamato da Alessio, perchè non tiene la posizione. Contro Zanetti è un duello alla pari, a volte lo supera, altre volte no. Da rivedere con i piedi, troppi cross sbagliati. Ha il merito di fare l’assist per Vidal VOTO 5,5

Giovinco: facile preda dei difensori avversari, mai pungente VOTO 5

Vucinic: inesistente, peggio di Giovinco VOTO 4,5

Bendtner: il danese cerca di fare almeno la sponda, ma paga la troppa stazza. Dovrebbe fare solo il centravanti in un 4-3-3 VOTO 5

Caceres: rileva Lichtsteiner, ma anche lui non gira. Un paio di sgroppate, ma niente più VOTO 5,5

Quagliarella S.V.

Advertisment