Menu Chiudi

Juventus-Lecce 1-1 Io sto con Conte

Il pareggio ci può stare, il pareggio alla fine ci sta. E’ il modo in cui si pareggia che non ci deve stare.

Advertisment

Su Twitter ci ha colpito un piccolo messaggino che recitava così:

Nemmeno Gesù si poteva permettere un errore così a pochi minuti dal termine.

Questo racchiude il poco senso della seconda giocata pericolosa di Buffon. La prima gli era andata fin troppo bene con quel dribbling maledetto. Pochi minuti prima del tremendo errore aveva commesso un’altra leggerezza da paura, con palla lunga su Chiellini che per fortuna aveva poi recuperato.

Advertisment

Noi stiamo con Conte qualunque cosa decida e faccia, perché a questi livelli, in questo contesto, un errore così… sarà che scriviamo a caldo, sarà tutto… ma proprio non te lo puoi permettere.

I motivi sono principalmente due:

  1. dai conferma di un senso di appagamento che è sconcertante;
  2. metti nei tuoi compagni quel senso di diffidenza e di paura che è l’unica avversaria da qui fino alla fine della stagione.

Abbiamo fiducia in Conte, così come in tutti i ragazzi. Non abbiamo chiuso il match quando dovevamo e questo è il difetto più grande di questa squadra. Come contro il Cesena si è visto una Juve molto meno affamata rispetto alle altre giornate e questo non può andare bene.

Fra tre giorni si replica, contro un Cagliari che non ha molto da chiedere, ma tanto da dare.

Siamo pur sempre padroni del nostro destino, ma bisogna diffidare e lottare fino all’ultimo secondo.

Advertisment