Menu Chiudi

Juventus-Novara 2-0 Nel segno di Speedy Pepe ed Eta Beta Quagliarella

Prestazione gagliarda e autoritaria. Ma la Juve dovrà imparare a chiudere le partite in modo più veloce, più cinico. Possesso palla impressionante, partita dominata, ma solo alla fine Quagliarella l’ha chiusa definitivamente.

Advertisment

Proprio Quagliarella è una delle note positive. Torna al gol dopo un anno. Grandissimo gol: stacco a due piedi e capocciata sul palo più lontano. Due a zero nettissimo e stadio in festa.

Prima ci aveva pensato il solito Pepe a tre minuti dal calcio d’inizio. Simone Pepe ha firmato una prestazione da capogiro. Corsa e qualità, dribbling e perfino rientri da maratoneta. Che il Signore ce lo conservi integro perché a oggi è il più forte esterno della Serie A.

Advertisment

Bellissimi gli abbracci a fine partita, ma soprattutto bellissime le scene al momento della sostituzione di Quagliarella. Troppo importante il gol per sbloccarsi ancora di più psicologicamente.

E ora sotto con l’Udinese.

Da sottolineare una prova abbastanza provocatoria di Gervasoni: pochi gialli, consente molti interventi cattivi e da dietro al Novara, rallenta più volte il gioco della Juve.

Stregata la porta dello Juventus Stadium per Del Piero, apparso comunque un po’ lento per le richieste tattiche di Conte.

Advertisment