Menu Chiudi

Lettera aperta a Andrea Agnelli

Caro Presidente Andrea Agnelli,

Advertisment

appena saputo del suo annuncio nel quale dice chiaramente che questa sara’ l’ultima stagione di Del Piero alla Juventus, mi è venuta spontanea l’idea e il bisogno di scriverle queste poche righe.

Vede Presidente, io ho sempre pensato che Alex Del Piero facesse parte di quella
ristrettissima schiera di giocatori che non avrebbe mai abbandonato i colori
bianconeri, se pur rendendomi conto del passare del tempo e delle esigenze
della societa’ di ringiovanire la rosa, ma lo stesso l’idea che un giorno Alex
avesse potuto svestire definitivamente quella maglietta a strisce bianco e nere
non riusciva ad entrarmi nella testa e soprattutto nel cuore.

Vede Presidente, sono 46 anni che io sono schiavo in un certo senso di questi colori e di questa fede, e mi creda di giocatori ne ho visti passare tanti, arrivare alla juve e poi un giorno andarsene, e non parlo di nomi qualunque, ma mi riferisco a Dino Zoff che è sempre stato uno dei miei idoli, parlo di Gaetano Scirea che è sempre nel mio cuore, ricordo Beppe Furino guerriero indomito, monsieur Platini, Zizou Zidane, ma ne potrei citare a decine, tutti alla fine se ne sono andati, chi ha cambiato ahimè club e chi invece ha definitivamente appeso le scarpette al chiodo.

Advertisment

Ma adesso che lei ha fatto capire a chiare lettere che la prossima stagione Alex Del Piero, in arte Pinturicchio, non farà più parte della Juventus, che non lo vedrò più in ritiro, non ammirerò più i suoi colpi di magia in campo, non lo vedrò piu’ scendere sul rettangolo di gioco in qualità di capitano a scambiare i gagliardetti con l’avversario di turno, beh mi creda io provo una sensazione già di grande nostalgia e tristezza.

Vorrei chiederle Presidente un favore: ci lasci Alex almeno per un’altra stagione, ci
lasci ancora sognare con le sue punizioni, i suoi gol, perché vede dentro di
me sono convinto che a lui, Del Piero, di lasciare la Juve a fine stagione non
va assolutamente e continuerebbe ancora con l’entusiasmo che lo ha sempre
contraddistinto in tutti questi anni. Alex può ancora essere importante per la
causa juventina, anche a mezzo servizio se vogliamo. Ma alla fine di tutto la
verità è che abbiamo più bisogno noi tifosi, di Del Piero, che Del Piero
della Juventus.

Ci pensi Presidente, perchè le bandiere non si devono mai togliere dal pennone dal quale sventolano, ma devono librarsi in alto, sempre e comunque.
Con sincera stima e affetto,

Eugenio Salvatori

Advertisment