Si attende soltanto la fumata bianca e quindi l’annuncio. Questione di ore. Stephan Lichtsteiner virtualmente è già un giocatore della Juventus. Gli ultimi contatti tra i dirigenti bianconeri e il presidente biancoceleste Claudio Lotito sono serviti a ridurre la distanza. Il milione che ballava tra richiesta ( 10 milioni) e offerta ( 9 milioni) è stato risolto attraverso bonus a vittorie e una disponibilità da parte del terzino svizzero a rinunciare ad alcuni premi con la Lazio. Lichtsteiner, in precedenza, pur di facilitare il trasferimento aveva rinunciato a 2 milioni, legati al cartellino. Già, perché a Roma era arrivato con l’articolo 17. Il laterale svizzero, come lo dipingono gli amici, è un tipo schietto e con solo una parola: quando si è messo in testa la Juventus non ha più voluto pensare a soluzioni alternative.

Advertisment

Advertisment

A facilitare l’operazione pure gli ottimi rapporti tra Lichtsteiner e Lotito: i due si sono parlati più volte nell’ultima settimana. Il laterale destro della Nazionale svizzera, in costante contatto con il suo entourage ( il fratello e l’agente Federico Pastorello), aspetta la chiamata ( giusta) per sbarcare a Torino per visite mediche e firma sul contratto di 4 anni.

[Fonte Tuttosport]

Advertisment