Altra giornata molto intensa per Beppe Marotta. L’amministratore delegato è scatenato e sta incontrando molte società, alla ricerca dell’affare giusto e dei migliori giovani italiani. Conferma di un ottimo lavoro di cui è co-autore Fabio Paratici.

Advertisment

Stamattina Leonardi si è sbilanciato sul caso Giovinco, su cui si era sparsa una strana voce che non trova conferma (inserimento di un club tedesco):

E’ stato fatto un passo avanti importante, c’è stata una grande dimostrazione da parte della Juve di credere nel calciatore. Siamo abbastanza vicini, dobbiamo fare alcune valutazioni anche noi e poi si vedrà. La cosa che ci preme molto è fare una valutazione di natura tecnica, non vogliamo prendere calciatori di cui non siamo sicuri ma calciatori che siano di prospettiva.

Advertisment

Appunto, ecco l’ultimo dettaglio che manca: le contropartite tecniche. Sembrano favoriti i nomi di Chibsah, possente centrocampista della Primavera della Juve, e Padoin, che non troverebbe più spazio in squadra.

Ieri il sito del Parma aveva pubblicato una news piuttosto eloquente, ma si era dimenticato che la Juve è quotata in Borsa ed è lei a dover decidere i tempi per l’ufficialità. La storia dell’hacker lascia il tempo che trova.

Diverso il caso Verratti. Il ragazzo e la Juve hanno un accordo che risale a molto tempo fa e certo il centrocampista preferisce la Juve a ogni altra possibile destinazione. Se ne sono fatta una ragione gli operatori di mercato e pure lo stesso club biancoazzurro. Resta da trovare l’intesa sui ragazzi che andranno al Pescara come parziale pagamento del cartellino del regista la cui valutazione si aggira intorno ai 10 milioni di euro.

Advertisment