Menu Chiudi

Marrone, un regista in difesa per Conte

Intuizione geniale, certo aiutata da un talento puro. Si tratta di Luca Marrone impiegato ormai nel ruolo di playmaker difensivo. Non prendiamoci in giro con la storia del libero o dello stopper o del difensore centrale: Marrone è a tutti gli effetti un playmaker difensivo, un nuovo ruolo su cui Conte dovrebbe a questo punto mettere il copyright.

Advertisment

Mai si era visto, in una difesa a 3, l’impiego di un centrocampista centrale che negli anni ’70 veniva chiamato “centromediano metodista”. Uno cioè dai piedi più che buoni, ottimi, dalla grande visione di gioco e dal buon fisico. Fisico capace di reggere i contrasti e con un gran fondo. Marrone sembra avere tutte queste qualità e per non disperderne il talento Antonio Conte ha deciso di impiegarlo in difesa.

Advertisment

A questo punto la Juve può contare su un terzetto da brividi: Marrone, Pirlo e Vucinic. Una sorta di colonna vertebrale che sviluppa ogni azione di gioco. Tre fonti per la costruzione della manovra, senza dimenticare che a fianco di Pirlo ci sono due geni dai piedi buoni come Vidal e Marchisio. Senza contare, ancora, che Barzagli e Bonucci non sono nuovi all’impostazione di un’azione. E la Juve si ritrova padrona della manovra, come l’anno scorso, forse di più. La risposta definitiva l’avremo solo a stagione inoltrata quando tutti i meccanismi saranno assimilati e le gambe gireranno a dovere.

Intanto l’intuizione va sottolineata. Luca Marrone, con Pirlo e Pogba, rischiava di trovare poco spazio, mentre adesso può ritagliarsi tutta una nuova carriera. Converrà insistere perché con lui al centro, rispetto a Bonucci, sembrano diminuite le sbavature e aumentato il tasso di qualità della manovra. Contro il Parma, quando Pirlo veniva sbranato dal centrocampista di turno, ecco che ci pensava Marrone ad avanzare e impostare correttamente l’azione. E’ stata, a nostro avviso, una delle chiavi più importanti per fomentare la pazienza di cercare lo spazio giusto e affondare il colpo decisivo (leggi Asamoah per Lichtsteiner).

Advertisment