Da Napoli rimbomba forte la voce del complotto. E hanno evidenti elementi per lamentarsi:

Advertisment

  • la palla era troppo rotonda;
  • il fischio di inizio è avvenuto alle 12:31 anziché alle 12:30;
  • Higuain ha appoggiato lievemente i palmi delle mani sulla casacca non attaccata al corpo dell’arbitro, per cui è scongiurata l’aggressione;
  • la mancata espulsione di Koulibaly è indirettamente una conferma del complotto: un regalo al Napoli che compensa le malefatte (ve lo passiamo così il concetto, anche se non lo capiamo);
  • l’Udinese ha giocato con troppo ardore (deve salvarsi) e non si è scansata. Mentre la denuncia delle pressioni dell’Empoli cadono nel dimenticatoio.

Campionato falsato. Da ripetere. La Juve ruba. Punto.

Non ascoltate Radio Sportiva: sono tutti juventini. E manipolano le notizie ogni giorno.

Non sintonizzatevi Rai2 perché a Saxa Rubra si tifa Juve. Da una vita. Lo sanno tutti.

Advertisment

Non leggete la Gazzetta dello Sport che è succube dello strapotere di Marotta. E chi se no?

La testata di Bonucci (pazienza se non c’è stata, intanto si fa passare il concetto) non viene punita. Mentre Higuain viene stangato per 3 turni (nella più corretta e famosa Inghilterra avrebbe preso dalle 8 alle 10 giornate). Complotto.

Ha ragione Higuain che negli spogliatoi pare abbia urlato “in Italia non si può vincere”. Ha perfettamente ragione: se non si hanno i mezzi, in Italia non si può vincere il campionato.

Sarri espulso: lui che è sempre così tranquillo e pacato, lui che vive le partite con toscano equilibrio, lui che non si lamenta mai.

Complotto.

Advertisment