Un giorno prima dell’incontro di cartello, Milan-Juventus, Luciano  Moggi rilascia un’intervista (http://sport.virgilio.it/calcio/milan-juventus-moggi-contro-designatore-braschi-perche-hai-scelto-rizzoli-come-arbitro.html) in cui dichiara: “Il primo ad essere imbarazzato sarà l’arbitro stesso, scendere in campo con l’aureola di “juventino” può portarlo a decisioni opposte rispetto alle precedenti, in caso di incertezza”.

Advertisment

Mah… ho la sensazione che Moggi sia in realtà il Mago di Taormina… una ne pensa e una ne indovina.

Premesso che la mia Juve ha replicato, purtroppo, il match giocato contro i prescritti e che quest’anno è e sarà ben diverso dal precedente, per cui ci si dovrà abituare alle sconfitte e che solo a sprazzi, nel secondo tempo, ha giocato su standard sufficienti  e che non discuto sui tre punti persi, sia chiaro, persi  solo i tre punti perché, alla fine, di questo si tratta, poiché il Milan non ha meritato alcunchè, focalizzo la mia analisi sui fattori esterni alla partita.

Scelta di Rizzoli: mente sopraffina quella di Braschi e ha ragione al 100% Moggi quando ha paventato quello che poi effettivamente è accaduto. Da ricovero Braschi.

Arbitro Rizzoli: dopo quattro errori quattro, uno più pacchiano dell’altro, va messo indiscutibilmente a riposo per sei mesi…

Advertisment

Scelta dei giocatori da mandare in campo: Conte ha avuto le visioni e ha mandato in campo tutti quelli che non dovevano giocare…mi chiedo perché Giaccherini, Pogba, Lichsteiner, Pepe, Padoin (poi entrato), Marrone, ecc. non si utilizzino facendo leva sulla rabbia agonistica di chi, per un motivo o per un altro, morde sempre o quasi la panchina…

Media e Stampa: Stamattina nessuno parla di scandalo, cfr. Napoli Juventus di  Super Coppa, e tutti scrivono di rigore dubbio…cazzo ma non vanno in stampa alle 2 di mattina i giornali? Tutte le redazioni avevano le TV spente?

Marotta: dichiarazioni post partita, per una volta, azzeccatissime e signorili, direi spiazzanti… Unica nota positiva della giornata.

Il match?  Lo lascio giudicare a Ing, Iojuventino, ecc… io sarei troppo scurrile…

Dimenticavo… le sconfitte ci possono stare, sempre e comunque, ma mi piacerebbe essere sconfitto da chi è evidentemente migliore di me e che mi impedisce di vincere…così è fin troppo facile farsi male.

Advertisment