Menu Chiudi

Napoli-Juventus: come giudicare?

Come giudicare il rinvio della partita Napoli-Juventus ?

Advertisment

E’ da ieri pomeriggio che ci facciamo questa domanda, e sinceramente non riusciamo a dare una risposta definitiva a questo quesito.

Proviamo ad analizzare tutte le varie possibilità che hanno portato a questa decisione tanto controversa.

Advertisment

La tesi che ho sposato fin da subito è che nonostante tutto si prova a concedere la buona fede a chi ha deciso di rinviare la partita. I fatti di Genova e non solo, le immagini terribili della furia della natura che ha così duramente colpito la città ligure scorrono in continuazione su tutte le tv e sicuramente hanno influito sulla decisione di sospendere la partita. La paura di poter vedere verificarsi a Napoli, anche se in misura comunque minore, il dramma avvenuto in Liguria, ha senza dubbio fatto scattare con molto anticipo un’allerta che poi si è verificata non essere giustificata fortunatamente dai fatti. Insomma è valso il detto “prevenire è meglio che curare”.

Però esiste un però: le modalità e l’iter che hanno portato a questa decisione non sono stati a nostro avviso dei più azzeccati. Il fatto che la Juve non sia stata per nulla fatta partecipe di tale decisione e che il d.g. Marotta sia venuto a conoscenza da SKY che la partita Napoli-Juventus era stata rinviata, sembra davvero una cosa fuori dal mondo, senza contare che la stessa federcalcio era completamente all’oscuro sulla decisione presa, e questo se permettete ci sembra ancora più strano, visto che è la F.I.G.C. ad organizzare il massimo torneo italiano.

La paura ha fatto si che si stravolgesse tutto l’iter regolamentare che porta a decisioni di questo tipo? Può sicuramente darsi, ma rimane il fatto che a Napoli ieri, nel primo pomeriggio, fosse presente il sole e questo unito allo stato del terreno di gioco in condizioni più che accettabili ha fatto sorgere più di qualche, diciamo, illazione su tutta questa vicenda.

Napoli voleva questa partita, diversi tifosi intervistati dalle tv hanno testimoniato questo, mentre la tifoseria bianconera è’ inviperita contro chi si è assunto l’onere di impedire che le due squadre si affrontassero. Viene fuori il solito pasticcio all’italiana dove non si fa nulla per evitare che i cattivi pensieri aleggino costantemente sopra le nostre teste.

Advertisment