Menu Chiudi

Nordsjaelland-Juventus: le probabili (in)formazioni

Antonio Conte non dovrebbe rischiare Mirko Vucinic. Da qui a Natale servirà la migliore Juve in campo per superare gli ostacoli che si porranno davanti. Così il genio montenegrino dovrebbe partire dalla panchina, magari tornando ad assaggiare la maglia da titolare solo domenica a pranzo contro il Catania.

Advertisment

Così ecco la lotta per una maglia da titolare. Sicuro Giovinco, uno dei più in forma, e probabilmente favorito Matri sul deludente Quagliarella. Ancora non considerato Bendtner, nonostante i danesi lo diano come in forma e pronto per debuttare in Champions. Chissà che non possa esserci per lui un impiego nel secondo tempo.

Advertisment

Caceres e Pogba dovrebbero aver meritato sul campo la titolarità, ma Conte dovrà gestire al meglio l’affaire Vidal: la speranza è che non sia la pubalgia ad aver frenato l’impeto agonistico di un giocatore straordinario, ma certo questo non è il Vidal che conosciamo. Alle volte, più di insistere in campo, vale molto di più un meritato riposo di una o due settimane. Lontano dallo stress della partita si riesce completamente a recuperare, ma vedremo la decisione di Conte. Certo questo Pogba dà ampie garanzie. Così come non dimentichiamoci di Giaccherini e Isla. Con Asamoah e Lichtsteiner a casa ecco che potrebbe proprio toccare a loro. Con Isla la fascia sinistra verrebbe affidata a Caceres, altrimenti sarà De Ceglie a occupare la mancina. Pirlo e Marchisio intoccabili.

In difesa sempre più probabile un turno di riposo per lo stacanovista Barzagli. Il muro bianconero non può certo giocarle tutte, anche se le garanzie a supporto della sua condizione fisica straripante sono ottime. Lucio pronto al debutto in Champions, accanto a Chiellini e Bonucci perfettamente recuperato dopo la gara col Napoli. In porta torna Gigi Buffon.

Le probabili scelte di Antonio Conte per la Champions

Le probabili scelte di Antonio Conte per la Champions

Advertisment