Menu Chiudi

Oggi parlano Marotta e Del Neri

Ipotesi, dubbi, certezze. La Juve di Andrea Agnelli è pronta per iniziare un’avventura molto complessa. Tanti gli ostacoli, poco il tempo a disposizione. C’è da lottare contro un progetto mai nato e contro l’insistenza dei tifosi che rivogliono al più presto la loro Juve. Fortuna che in questo caso la Juve dei tifosi è la stessa Juve che ha nel cuore Andrea Agnelli. Questa congruenza di valori ha di fatto placato la piazza. Ma Andrea Agnelli è pure il primo a sapere che le parole sfuggono ad  ogni umana logica e benevolenza se non sono accompagnate da fatti. Come ampiamente ripetuto, l’allontanamento di gente incompetente e che male ha fatto alla Juve è stato uno dei passi necessari per presentarsi al grande pubblico. Ora si fa sul serio.

Advertisment

A mezzogiorno è prevista la presentazione di Marotta e Del Neri, autori del miracolo Samp. Arrivano in bianconero dopo una carriera interessante. La filosofia di gioco della Juve degli ultimi anni ben si sposa con le idee del tecnico friulano, ma paradossalmente la rosa deficita di uomini chiave. Le fasce, quelle benedette fasce laterali. Il primo è certamente un buon professionista. Marotta sa far mercato e sa tenere testa a spogliatoi particolari. Buone le intuizioni da quando è a Genova. La speranza di tutti è che possa riproporle in maglia bianconera.

Advertisment

Lo ha detto e chiaramente si trattava di un discorso di facciata. Non farà razzia in casa Samp, e questo può essere un bene. Ci sono soltanto due giocatori che la Juve potrebbe avere in animo di inseguire: Cassano e Pazzini. Due giocatori diversissimi. Il primo è una specie di sogno, irrealizzabile per motivi pratici. Il secondo invece è obiettivo concreto. Rimpiazzare David Trezeguet non sarà facile e il Pazzo è uno dei pochi che assomiglia al francese. Ha fatto benissimo quando impiegato costantemente in campo ed è giovane. Complicato, se non impossibile, prenderlo!

Al di là dei colpi di mercato e dei giovani che rientreranno alla base per restare, la curiosità dei tifosi è verso le parole che utilizzeranno entrambi oggi a mezzogiorno. Molto di quanto si farà può essere capito dai discorsi e gesti e dai toni che verranno usati in fase di presentazione. Quindi, sintonizzatevi con Juventus Channel e buon ascolto! Che sia veramente l’inizio di una bella avventura targata Agnelli. Ce lo meritiamo per quanto abbiamo dovuto ingoiare in questi maledetti quattro anni. Sembrano effettivamente troppi!

Advertisment