Menu Chiudi

Palazzi da Di Martino: qualcuno li controlli

E’ ormai certo che venerdì il PM Di Martino, che conduce l’inchiesta Scommessopoli a Cremona, e il PM Palazzi, che non conduce inchieste ma serve a Milano, si incontreranno per discutere: di che?

Advertisment

Al di là dell’ironia, che è in realtà paura, ci chiediamo se qualcuno può monitorare la situazione, magari controllare i controllori che in Italia hanno sempre troppa libertà.

Cosa si diranno? Cosa si scambieranno questi due PM che hanno condotto male l’inchiesta? Come mai si incontrano? Altra farsa in arrivo?

Advertisment

Risponderanno mai alle legittime domande che i cittadini italiani, non già semplicemente, juventini si stanno facendo sull’operato della Magistratura Ordinaria e quella Sportiva?

Non lo sapremo mai. C’è che intanto Palazzi ha completamente ignorato il vero filone di inchiesta che gli zingari avevano ben identificato nella alte squadre delle precedenti classifiche e da buon napoletano ha evitato di approfondire la questione dei partenopei. Si è invece molto concentrato sulla Juve e Conte, e dopo 2 mesi, cioè una settimana prima di Juve-Napoli, si è ricordato della conferenza stampa di Conte e lo ha nuovamente deferito: la verità, in questo Paese, non può essere rivelata a mezzo stampa. Brutto errore quello di Conte che ai microfoni ha svelato il “pappa e ciccia” fra Palazzi e Carobbio e le numerose e mostruose incongruenze di una farsa che Palombo & Co. chiamano processo.

Palazzi e Di Martino: vorrei rinascere PM…

Advertisment