Menu Chiudi

Pescara-Juventus: attacco vs centrocampo FORMAZIONI

Sembra una sfida interna ormai. Vidal contro Quagliarella, Pirlo contro Giovinco, Marchisio contro Vucinic. Sono gli uomini-gol della Juventus. Il centrocampo sembra più prolifico dell’attacco, più cattivo in area di rigore. Ed è anche uno dei leitmotiv del gioco di Conte che ha saputo sfruttare al meglio le caratteristiche di Vidal-Marchisio-Pirlo, uno dei terzetti di centrocampo più forti al mondo.

Advertisment

Stasera a Pescara l’esame è sotto osservazione. Alla luce delle dichiarazioni del ds del Bilbao (che ha detto “Llorente è già della Juve”) bisogna capire chi ancora farà parte del progetto bianconero.

Advertisment

Conte non farà turnover, perciò stessa squadra nei primi 9 uomini, mentre il dubbio sussiste in avanti. Tutti in gioco per le due maglie da titolare. Vucinic avrà smaltito completamente il trattamento di Samuel? Giovinco è in ascesa dopo la buona prova in Champions e stessa condizione per Fabio Quagliarella (il migliore degli attaccanti). Nettamente indietro Bendtner (fisicamente l’uomo che piacerebbe a Conte) e Matri (letteralmente bocciato dopo mercoledì sera).

La Juve cerca il momentaneo allungo sulla seconda in classifica in un campo tosto. Pogba a casa, mentre Giaccherini scalda i motori: nel secondo tempo potrebbe esserci spazio per chi ha certamente i numeri per tenere alti i giri del motore. Lichtsteiner verso l’11 titolare nonostante i crediti di Isla stiano aumentando: il cileno sta trovando la gamba giusta per proporsi come validissima alternativa a un Pepe che manca terribilmente sulla fascia destra.

Pescara-Juventus: le probabili scelte di Antonio Conte

Pescara-Juventus: le probabili scelte di Antonio Conte

Advertisment