Menu Chiudi

Pirlo indica il successore

Andrea Pirlo, splendido 34enne senza voglia di smettere, ha indicato più volte la via. Lo ha ribadito anche ieri: Verratti e Florenzi i miei eredi in Nazionale.

Advertisment

In verità il solo Verratti sembra destinato a rilevarne posto e talento. La Juve ce l’aveva in pugno l’anno scorso, ma la fase fase di “aspettiamo, tanto non c’è fretta” ha di fatto scatenato un’asta ben sfruttata da Sebastiani e dall’agente del calciatore. Nonostante un’intervista piuttosto esplicita rilasciata a Sky, Verratti dirottò le attenzioni sul ricco contratto del PSG e da lì si smuoverà solo firmando un oneroso assegno.

Il punto è che ora la Juve si ritrova col punto interrogativo Pirlo: un altro anno lo farà di certo, anche ad altissimo livello come suo solito, ma due? E certamente non tre. Bisognerà programmare la successione.

Advertisment

Pogba ha dimostrato di poter giocare lì in mezzo, davanti la difesa, ma sarebbe sprecato visto il talento in zona gol e la qualità che riesce a dare alla manovra poco fuori area, fra tiro dalla distanza e assist. Marrone sembrerebbe perciò l’uomo indicato a rilevare il ruolo di Pirlo, ma il suo futuro è in bilico fra uno Jovetic e addirittura un Ogbonna.

Quindi?

Quindi se non in questa sessione, sicuramente nella prossima estate bisognerà trovare il sostituto di Andrea Pirlo. Difficilmente un parametro zero e certamente chi verrà dovrà avere le carte in regola. A meno che Conte non cambi sistema di gioco, sfruttando l’agonismo e la quantità di Marchisio e Vidal e rinunciando al play maker.

Advertisment