Menu Chiudi

Probabili formazioni Juventus-Catania

L’esordio di Caceres è stato devastante. Doppietta ai rossoneri e tutti a casa. Due gol, in una sola partita. In campionato questo dato fa a pugni, nonostante la casualità, con un altro dato, molto preoccupante: i 4 gol di Borriello+Vucinic+Quagliarella+Del Piero in campionato.

Advertisment

E’ lì il problema, perché se uno di questi avesse seguito Matri nel computo dei gol segnati… a quest’ora il campionato sarebbe ampiamente chiuso. E invece il problema è solo lì.

Il calo di Vidal e Marchisio è fisiologico dopo aver giocato a quei livelli per tutto il girone d’andata. Abbiamo però ottimi giocatori in panchina, fra questi Giaccherini. E abbiamo un Pirlo che può trascinare, e lo sta facendo, un intero gruppo. Ma l’attacco deve sbloccarsi.

Advertisment

Creare così tanto, avere quei numeri impressionanti di possesso e predominio partita dopo partita, e una così scarsa percentuale di realizzazione mette tristezza e rende più lontani obiettivi che potrebbero essere vicini.

A questa squadra sta mancando il miglior Pepe, l’uomo con l’ultimo guizzo, l’uomo con la giocata maledetta che apriva spazi e creava l’occasione giusta. Il vecchio 4-3-3 di Conte, con Vucinic e Pepe i veri creatori del gioco. Mancando il primo e mancando il secondo, ecco che la Juve ha perso preziosi punti contro le squadre più accessibili, più abbordabili. E visto che il gioco sulle ali è fondamentale in qualunque schema di Conte, e vista la scarsa forma di Marchisio e l’assenza di Vidal, trovo ancora più assurdo la rinuncia totale a Krasic ed Elia. Posto che il serbo è a questo punto irrecuperabile, non capisco l’ostinazione nel tenere fuori un Elia che quando chiamato in causa (circa 63 minuti totali) ha dimostrato di poter essere molto utile dalla trequarti in su.

Le soluzioni? La speranza di trovare non il solito bunker con 11 uomini a difesa della porta, e la speranza che là davanti la scintilla scocchi nella testa di Vucinic, Borriello e Quagliarella. Sono loro tre a giocarsi due maglie da titolare stasera e probabilmente il terzo farà staffetta nel secondo tempo.

Non è concesso un ulteriore passo falso. Sabato c’è il Milan. E occhio ai diffidati: Pepe, Lichtsteiner e Giaccherini. Già nel taccuino di Galliani!

Advertisment