Menu Chiudi

Roma-Juventua 1-0 Le pagelle

Buttiamo un’altra gara, dopo le fatiche della Champions: come contro il Milan, arriva la sconfitta dopo una gara giocata sicuramente al di sotto delle nostre potenzialità. Incapaci di scalfire la difesa romanista che centralmente ha chiuso tutti i varchi, schierando tre centrali stretti e i due laterali, affidandosi poi alle ripartenze dei tre la davanti.

Advertisment

Buffon: incolpevole sul gol, una buona parata su un tiro di Pjianic, poi è pronto sul colpo di testa di Osvaldo. VOTO 6,5

Bonucci: spesso è costretto a lasciare la sua posizione, vuoi per impostare, vuoi per coprire qualche buco lasciato da Barzagli. Sufficiente. VOTO 6

Barzagli: molto in difficoltà, perchè Osvaldo si allarga spesso e gli sfugge, oppure taglia molto bene centralmente. VOTO 5

Caceres: il migliore, perchè sbroglia un paio di situazioni da ultimo baluardo, e dà sempre una sensazione di essere sicuro palla al piede. VOTO 6,5

Pirlo: malmenato, nel vero senso della parola. Totti gli sta quasi per sfondare un ginocchio, lui resta in campo. Lamela gli rifila una manata. In tutto ciò è sempre l’unico che cerca di ragionare, ma non è aiutato dalla staticità, sia della punte, sia dei centrocampisti. VOTO 6

Pogba: le ultime prestazioni da interno avevano detto che questo ruolo non è proprio adatto a lui. Ieri la conferma: fuori al gioco, incapace di inserirsi, sbaglia anche cose semplici. VOTO 5

Advertisment

Vidal: cerca di lottare ma centralmente la Roma fa tanta densità e si ritrova senza forze e senza idee. Qualche buon recupero di palla. VOTO 5,5

Lichtsteiner: la Juve gioca molto su di lui, ma quando si tratta di fare la differenza e cioè di creare superiorità, mostra limiti che già conoscevamo. Corre tanto, ma poco incisivo. VOTO 5,5

Asamoah: il mese e passa in coppa d’Africa ci hanno restituito un Asamoah diverso, quasi sconosciuto e non pronto per reinserirsi negli schemi di Conte. VOTO 5

Matri: fa quel che può, si muove sia cercando il movimento dietro il difensore e arrivando anche al tiro, sia cercando l’anticipo. Ma è solo, senza partner. VOTO 5,5

Vucinic: il gol a Glasgow lo aveva salvato, ieri pessimo, svogliato,impreciso. Insomma, il solito Vucinic pigro. VOTO 4

Anelka: S.V.

Padoin: a sinistra rileva Asamoah, con la speranza di dare brio su quella fascia, ma non può fare chissà che. VOTO 5,5

Giovinco: vuole strafare, e finisce per perdere palla. Imbarazzante il liscio su passaggio di Anelka. VOTO 4,5

Advertisment