Menu Chiudi

Rumenigge: aridaje. Finalmente Marotta però ha risposto!

Ma cosa è diventato oggi l’interista? E’ forse quanto si è chiesto Marotta in fase di conferenza stampa quando gli è stata chiesta una risposta su Rummenigge.

Advertisment

Il buon ex-attaccante dell’Atalanta di Milano sta rosicando come meglio non si potrebbe: la Juve è partita in ritardo nella corsa a Vidal e… è arrivata prima. Calciatore comprato per 10,2 milioni di euro, a fronte di un’offerta del Monaco di ben 15 milioni di euro. Juventus preferita al team che preferisce scambiare la dignità di un pareggio per un affare di mercato.

Ma non è l’attacco volgare e idiota rivolto ai bianconeri a far scalpore, piuttosto è la demenza pura nel presentare i fatti.

Advertisment

Marotta ha ben spiegato come si è mossa la Juve: accordo con la società, accordo col giocatore. In questo preciso ordine, come si conviene in uno squilibrato mondo del calcio. Come è nelle regole.

Ma per uno che è stato là, laddove le regole valgono solo se sono a proprio favore e le altre vengono abbattute in barba all’onestà e al quieto vivere, è complicato da capire. Intendo: è complicato muoversi secondo la regola e vincere sul campo per uno che ha quei colori nel sangue. E purtroppo per il tedescone… i fatti sono piuttosto chiari e ampiamente dimostrati.

Continuo a non capire l’atteggiamento di questo clown del calcio tedesco. Mi spiace, mi spiace non poterlo incontrare per un nostro difetto (siamo meritatamente fuori dalla Champions). Mi spiace che stia mordendosi così forte il fegato.

Il Bayern troverà un altro centrocampista e non sarà Vidal. Il cileno ha scelto la Juve. Preferendo la Vecchia Signora alla squadra di Rummenigge. Il resto… è solo intertrismo. Becero, così come nelle corde di questi strani personaggi!

Advertisment