Menu Chiudi

Sabato vogliamo i 3 punti

Fondamentale vincere per sperare di superarli il 7 marzo a Bologna (e poi ovviamente distruggerli nel ritorno di Coppa Italia).

Advertisment

Inutile negare che con le medio-piccole abbiamo raccolto poco, almeno 3/4 pareggi di troppo: una volta l’arbitro, una volta il palo, una volta il portiere di turno versione Buffon e cosi via….

Sabato arriva il Chievo (senza Pellissier, squalificato) e ci auguriamo di vincere e stare con la freccia accesa per il sorpasso!

Quali gli errori da non fare? Beh tanti. Iniziamo col dire che la difesa a 3 ha ballato troppo a Milano. Bonucci deve riposare, troppo stress e polemiche, Chiello è fondamentale nel mezzo, lo svizzero va meglio da terzino, qualche opportunità per Caceres e un sempre positivo De Ceglie. I motivi della prestazione non esaltante contro i rossoneri sono tanti, ma sicuro che Conte ha capito gli errori che abbiamo fatto a Milano e correggerà il tiro. Perchè è vero che non abbiamo rubato nulla, ma è vero anche che abbiamo rischiato la disfatta nel 1° tempo.

Advertisment

Veniamo al centrocampo. Poche alternative con Vidal e Pepe squalificati. Sicuro rilancio di Giaccherini al posto di Pepe: secondo me l’ex Cesena avrebbe meritato di giocare molto di più. Probabile Padoin che avrà una seconda chance dopo la prova opaca col Catania. E poi i soliti Pirlo e Marchisio.

In attacco il solito Matri che la butta dentro, affiancato da Giak a destra e perchè no dal Capitano a sinistra?!? Il Capitano sa giocare a sinistra, avrà 37 anni e mezzo, ma non dimentichiamo che ha fatto un milione di gol per noi. E di fronte alla miseria di gol delle altre 3 punte (ne hanno fatti meno di Matri) meriterebbe maggior spazio.

In conclusione io propongo il classico 4-3-3 : Buffon, Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, (Caceres o Deceglie); Pirlo, Marchisio, Padoin; Matri, Del Piero, Giaccherini.

Speriamo di vedere del primo minuto una squadra che non fa respirare l’avversario (vedi il finale a Milano o il secondo tempo col Catania) perché vogliamo un’altra vittoria.

Advertisment